Certificato contestuale o cumulativo al Comune di Treviso

Se ti occorre il certificato contestuale o cumulativo e devi richiederlo al Comune di Treviso, non puoi perderti questo articolo.

Vuoi delegare dei professionisti del settore? Contattaci per un preventivo

Devi presentare questo documento all’estero? Possiamo procedere per te anche all’eventuale legalizzazione in Prefettura (che serve, generalmente, per la presentazione del documento all’estero), nonché alla successiva traduzione giurata, legalizzata o certificata.

Gli articoli che trovi sul nostro blog vengono aggiornati ogni sei mesi: consultalo!Infine, vogliamo tu sappia che puoi richiedere il certificato contestuale o cumulativo anche online! Tuttavia, spesso, il certificato così emesso non può essere utilizzato all’estero. In questo caso, dovrai fare richiesta al Comune del certificato cartaceo firmato in originale.

1. Il Certificato contestuale o cumulativo

Il certificato contestuale o cumulativo è un unico documento attraverso il quale è possibile cumulare più certificati. All’interno del certificato cumulativo potranno essere inserite, alternativamente, informazioni di tipo anagrafico oppure di stato civile senza la possibilità di cumulare i due tipi. 

Inoltre, i certificati che intendi cumulare devono essere intestati alla stessa persona.

I certificati rilasciati online o dagli uffici anagrafici possono essere utilizzati solo nei rapporti tra privati. Per cui, non sarà possibile presentare un certificato contestuale alla Pubblica Amministrazione o ai Gestori di Pubblici Servizi. Se la richiesta arriva da loro, dovrai obbligatoriamente presentare un’autocertificazione.

2. Come richiedere un certificato contestuale o cumulativo a Treviso

A Treviso puoi richiedere un certificato contestuale o cumulativo recandoti presso l’Ufficio (con o senza appuntamento), tramite posta ordinaria e tramite email.

3. Richiesta allo sportello

Presso il Comune di Treviso puoi richiedere un appuntamento scrivendo a anagrafe@comune.treviso.it o telefonando al numero 0422 658 000 (il lunedì, martedì, giovedì e venerdì, dalle 11:00 alle 13:30 e il mercoledì, dalle 11:00 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 17:30).

Altrimenti, puoi recarti senza appuntamento il lunedì, martedì e venerdì, dalle ore 08:30 alle ore 12:30 e il mercoledì, dalle ore 10:30 alle ore 12:30 e dalle 14:30 alle 16:30. In questo caso, arrivato lì, dovrai prendere il numero al totem con la dicitura “certificati anagrafici, autentiche di firma e copia” e attendere il tuo turno.

In ogni caso, ricorda di portare con te: un documento di riconoscimento in qualità di richiedente, una marca da bollo da euro 16,00 e, se devi richiedere il certificato per terzi, mostra delega in carta semplice accompagnata dalla copia del documento di riconoscimento del delegante. Allo sportello dovrai versare euro 0,50 i diritti di segreteria (in contanti).

Il rilascio è, generalmente, a vista.

4. Tramite posta ordinaria

Per poter ricevere il tuo certificato comodamente a casa devi prima inviare una email a anagrafe@comune.treviso.it.

Nel corpo della email indica i dati dell’intestatario (cognome e nome, luogo e data di nascita, codice fiscale), il motivo della richiesta ed il consenso a ricevere la copia del documento scansionata via email.

Alla email devi allegare un documento di identità in qualità di intestatario (scansione fronte e retro) e specificare, oltre ai tipi di certificati che intendi cumulare, anche che intendi ricevere il documento tramite posta ordinaria.

L’Ufficio ti invierà il modulo per il pagamento attraverso piattaforma “pagoPA” (da evadere entro la data che sarà riportata nel modulo) e a darti ulteriori indicazioni. Il costo è di euro 16,50.

Successivamente, devi comporre un plico con, all’interno:

– una busta preaffrancata di ritorno (indicando l’indirizzo al quale intendi ricevere il documento);

– una fotocopia del tuo documento di riconoscimento;

– una lettera indicante il nome del documento che ti occorre “certificato contestuale o cumulativo”, un numero di telefono (per eventuali comunicazioni) e i dati relativi all’intestatario del documento (cognome, nome, data di nascita);

– ricevuta del pagamento;

– eventuale delega in carta semplice accompagnata dalla copia del documento di riconoscimento del delegante.

I tempi di consegna non possono essere stimati dato che dipenderanno dalle tempistiche di Poste Italiane.

Invia tutto a Comune di Treviso, Ufficio Anagrafe, Piazza Rinaldi 1/A, 31100 Treviso.

5. Richiesta tramite email

Se vuoi ricevere il tuo documento tramite email devi sapere che, a differenza delle due modalità di richiesta descritte nei paragrafi precedenti, riceverai un documento firmato in digitale e non originale!

Scrivi a anagrafe@comune.treviso.it indicando i dati dell’intestatario (cognome e nome, luogo e data di nascita, codice fiscale), il motivo del rilascio e il consenso a riceverne copia scansionata via email.

Allega un documento di identità (scansione fronte e retro) e specifica il tipo di certificato richiesto.

Riceverai il modulo per il pagamento attraverso piattaforma “pagoPA”, che dovrai provvedere ad evadere entro la data che sarà riportata nel modulo. Una volta effettuato il pagamento si procederà all’invio del certificato per posta elettronica. Il costo è di euro 16,50.

Se vuoi delegare dei professionisti del settore, non esitare a contattarci per un preventivo! Attraverso il nostro motore di ricerca puoi trovare moltissimi articoli riguardanti le principali città italiane, tra cui Treviso!

Valutazione di Google
5.0
Basato su 496 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 496 recensioni
×
js_loader