Certificato dei Carichi Pendenti a Tempio Pausania

Sei arrivato qui perché cercavi informazioni su come ottenere il Certificato dei Carichi Pendenti a Tempio Pausania? Allora sei nel posto giusto perché in questo articolo tratteremo proprio di questo. 

Chi scrive è MultiLex, società che si occupa, fra le altre cose, di disbrigo pratiche amministrative e proprio il Certificato dei Carichi Pendenti è uno dei documenti che vi vengono maggiormente richiesti! Inoltre, puoi prenotare una consulenza telefonica gratuita, durante la quale ci esporrai la tua problematica e ti forniremo una soluzione adatta alle tue esigenze.

Riteniamo, dunque, utile trasmetterti quello che abbiamo appreso con la nostra esperienza sul campo scrivendo questa utile guida su come fare a richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti nella città sarda. Pronto? Allora andiamo!

1) Che cos'è il Certificato dei Carichi Pendenti

Il “Certificato dei Carichi Pendenti” o semplicemente “Carichi Pendenti” è un documento ufficiale, rilasciato dalla Procura, in cui sono elencati alcuni dei procedimenti penali in corso a carico del richiedente.  

A differenza del Certificato del Casellario Giudiziale, è preferibile richiederlo all’Ufficio Locale del Casellario della Procura della Repubblica che risulta competente per il proprio Comune di residenza.

NOTA BENE!

La procedura di richiesta dei Carichi Pendenti è più o meno la stessa per tutte le Procure, tuttavia, fra un Tribunale e l’altro, possono esserci delle lievi differenze. Ti suggeriamo, quindi, di chiamare direttamente l’Ufficio Locale del Casellario della Procura dove devi preferibilmente presentare la richiesta per sapere qual è l’iter corretto, oppure, in alternativa, controllare, attraverso il nostro motore di ricerca, se nel nostro blog fosse già presente una guida apposita.

2) Come richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti a Olbia

Qual è l’iter previsto dalla Procura di Tempio Pausania per richiedere e ottenere il Certificato dei Carichi Pendenti? Continua a leggere e lo scoprirai!

La prima cosa da sapere, qualora già non lo sapessi, è che l’ufficio competente per procedere con la richiesta è l’Ufficio Locale del Casellario Giudiziale e, nel caso della Procura di Tempio Pausania, si trova in Via Giovanni Maria Angioy, 2, al piano terra del palazzo che ospita, appunto, la Procura.

Puoi servirti delle indicazioni fornite in questa mappa qualora non fossi in grado di raggiungerlo:  

2.1) Compila il modulo

Vediamo ora, step dopo step, la procedura che devi seguire. La prima cosa da fare, per ottenere il Certificato dei Carichi presso l’Ufficio del Casellario Giudiziale della Procura di Tempio Pausania, ma, in generale, presso qualsiasi altra Procura, è quella di scaricare e compilare il modulo di richiesta

Qualora non avessi già con te il modulo, puoi eseguire il download tramite il link che ti abbiamo appena fornito, anche perché altrove potresti trovare modelli non aggiornati.

2.2) Presenta la richiesta

Dopo aver compilato il modulo in ogni sua parte, specificando bene che il documento che ti occorre è quello relativo ai “Carichi Pendenti”, visto che si tratta di un modello unico per tutti i tipi di certificato rilasciati dalla Procura, dovrai farlo pervenire all’Ufficio Locale del Casellario della Procura di Tempio Pausania attraverso una delle seguenti modalità:

1) Consegnandolo di persona ai funzionari dell’ufficio, ricordando di portare con te anche un documento d’identità valido e le marche da bollo (vedi paragrafo 3). Lo sportello è aperto dalle ore 08:30 alle ore 11:00 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì purché non festivi, ma ti consigliamo comunque sempre di chiamare al numero 079/678919 per prendere un appuntamento.

2) Facendolo portare allo sportello da un delegato. In tal caso, occorreranno anche Il modulo di delega, compilato e firmato dall’intestatario, e una copia del documento di identità sia dell’intestatario del certificato, sia del suo delegato.

3) Inviandolo per posta a: UFFICIO LOCALE DEL CASELLARIO GIUDIZIALE DELLA PROCURA DI TEMPIO PAUSANIA, VIA G.M. ANGIOY, 2 07029 TEMPIO PAUSANIA (SS).  All’interno della busta andranno inseriti anche una copia della carta d’identità dell’intestatario, le marche da bollo e un’altra busta vuota e già affrancata, con sovrascritto sul retro l’indirizzo dove deve essere spedito il certificato.  

4) Qualora nessuna di queste modalità facesse al caso tuo, puoi anche optare per la prenotazione online del documento attraverso la piattaforma ministeriale “Prenota Certificato” e selezionando, dalla “home”, come luogo del ritiro, l’Ufficio Locale del Casellario Giudiziale della Procura della città sarda.  Una volta pronto, dovrai andare a ritirare il certificato direttamente allo sportello, di persona o tramite un tuo delegato, qualora tale modalità fosse già stata indicata in fase di prenotazione. I documenti da portare in questo caso sono il numero di prenotazione rilasciato dal sistema, un documento di riconoscimento (oppure copia di questo e di quello della persona delegata nel caso di ritiro tramite terzi) e le marche da bollo.

2.3) Ritira o ricevi il certificato

Il documento dovrà essere ritirato allo sportello dallo stesso intestatario o da un suo delegato, secondo questi tempi:  

  • Il primo giorno lavorativo in cui l’ufficio risulta aperto, dopo aver effettuato la richiesta, per i certificati richiesti online e quelli richiesti allo sportello con urgenza;
  • Quattro giorni lavorativi per le richieste non urgenti;
  • Per le  richieste inviate per posta, non è possibile stimare i tempi di consegna poiché dipendono dal servizio postale.

3) Costi applicati

Tutte le Procure, compresa quella della città sarda, prevedono il pagamento delle seguenti marche da bollo per il rilascio del Certificato dei Carichi Pendenti: 

  • Una marca da bollo del valore di 16 €;
  • Una marca da 3,92 € per i diritti del certificato;
  • Una marca da 3,92 € qualora volessi fare una richiesta urgente. Questa opzione è valida solo per le richieste effettuate direttamente allo sportello, non è disponibile per le richieste inviate per posta.

NOTA BENE!

Ricorda di procurarti le marche da bollo prima di andare allo sportello, acquistandole presso una qualunque tabaccheria. Dovrai, infatti, consegnarle al momento della richiesta (per le domande effettuate allo sportello) oppure in quello del ritiro (nel caso di documenti prenotati online). Nel caso di domande per posta, le marche da bollo andranno inserite all’interno della busta insieme al resto della documentazione. 

4) Condizioni di esenzione dal pagamento delle marche da bollo

Di seguito, esamineremo tutti i casi in cui potresti essere esentato dal pagamento delle marche da bollo e/o dei diritti.

4.1) Esenzione dal pagamento sia del bollo, sia dei diritti

È possibile essere esentati dal pagamento sia del bollo sia dei diritti quando il certificato deve essere esibito:

  • In procedure di adozione e affidamento di minori e affiliazione;
  • In controversie di lavoro, previdenza ed assistenza obbligatorie;
  • In procedimenti in cui sei è ammesso a beneficiare del gratuito;
  • Insieme alla domanda di riparazione di errore giudiziario.

4.2) Esenzione dal solo pagamento del bollo

È possibile, invece, essere esentati dal pagamento del solo bollo quando il Certificato dei Carichi Pendenti è richiesto per essere allegato a:

  • Atti, documenti e istanze delle O.N.L.U.S.;
  • Atti relativi allo svolgimento delle attività di volontariato;
  • Iscrizioni Corsi di formazione professionale e pratiche per il conseguimento di borse di studio;
  • Pratiche per la tutela dei minori e degli interdetti;
  • Pratiche di divorzio e separazione.

RICORDA!

Per beneficiare dell’esenzione dal pagamento del bollo e/o dei diritti, dovrai includere la documentazione appropriata insieme agli altri moduli e documenti necessari per la richiesta.

5) Competenza territoriale della Procura di Tempio Pausania

La Procura di Tempio Pausania è territorialmente competente per i seguenti Comuni della Provincia di Olbia-Tempio: Aggius, Aglientu, Arzachena, Badesi, Berchidda, Bortigiadas, Calangianus, Erula, Golfo Aranci, La Maddalena, Loiri Porto San Paolo, Luogosanto, Luras, Monti, Olbia, Palau, Perfugas, Santa Teresa Gallura, Sant’Antonio di Gallura, Telti, Tempio Pausania, Trinità d’Agultu e Vignola, Viddalba.

NOTA BENE!

Qualora avessi la residenza in uno qualsiasi dei Comuni elencati, l’Ufficio Locale del Casellario della Procura di Tempio Pausania sarà quello consigliato per richiedere i Carichi Pendenti. Qualora, infatti, volessi richiederlo altrove non ti è impedito, ma è probabile che otterrai un documento nullo o, comunque, riportante solo i procedimenti in corso presso quel Tribunale.

6) Conclusioni

Ora che hai tutte le informazioni necessarie per richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti presso la Procura di Tempio Pausania, il passo successivo è decidere il metodo di richiesta che ti risulta più conveniente. Tuttavia, nel caso in cui, per qualsiasi motivo, non desiderassi o non potessi gestire personalmente la richiesta o tramite un delegato, puoi sempre contare sul nostro supporto in qualità di intermediari!

CONTATTACI!

Non esitare a contattarci scrivendo a info@multilex.it o compilando il nostro modulo di contatto per avere ulteriori informazioni o conoscere i costi. Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di preparare un preventivo personalizzato per te.

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 511 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 511 recensioni
×
js_loader