Guida all’anagrafe digitale (online)

Nella Pubblica Amministrazione è arrivata una grande novità: i certificati anagrafici scaricabili online in modo facile, veloce e gratuito.

Scopriamo insieme quali sono le modalità per scaricare in autonomia i certificati.

Qualora volessi maggiori informazioni sui nostri servizi puoi anche ricorrere al nostro servizio di consulenza telefonica gratuita di 15 minuti.

1) Quali certificati anagrafici si possono scaricare online?

L’innovativo servizio dell’ANPR, o “Anagrafe Nazionale Popolazione Residente“, permette di scaricare ben 14 certificati anagrafici comodamente da casa.

I comuni aderenti all’ANPR interagiscono con le altre pubbliche amministrazioni rispettando elevati standard di sicurezza e acquisiscono diversi tipi di certificati sui propri siti.

Ad oggi ANPR raccoglie i dati di tutti i Comuni italiani (7903 comuni), inclusi i dati degli italiani iscritti all’AIRE.

L’ANPR è un unico grande Comune che permetterà maggiore efficienza e velocità rilasciando certificati validi, firmati digitalmente.

Inoltre, potranno essere scaricati in unico certificato: cittadinanza, esistenza in vita e residenza.

Al momento potrai richiedere solo certificati in carta semplice. La richiesta dei certificati in bollo è temporaneamente sospesa.

Inoltre, per i comuni che lo prevedono, è possibile scaricare certificati plurilingue.

I certificati scaricabili online in autonomia sono:

– Nascita;

– Matrimonio;

– Cittadinanza;

– Esistenza in vita;

– Residenza;

– Residenza AIRE;

– Stato civile;

– Stato di famiglia;

– Residenza in convivenza;

– Stato di famiglia AIRE;

– Stato di famiglia con rapporti di parentela;

– Stato Libero;

– Unione Civile;

– Contratto di Convivenza.

ANPR consente di chiedere un certificato emesso da un Comune diverso da quello in cui si ha la residenza. Tuttavia, alcuni certificati sono disponibili solo se l’evento da certificare si è verificato dopo l’adesione del tuo Comune di residenza ad ANPR.

Se desideri richiedere un certificato emesso da un altro Comune, la data di riferimento sarà quella della sua adesione ad ANPR.

Inoltre, è possibile scaricare per uno stesso soggetto più certificati: se ti occorre scaricare diversi tipi di certificato verrà prodotto dal sistema un unico certificato (certificato cumulativo) contenente i dati di tutti i certificati da te richiesti.

I certificati “storico di cittadinanza” e “storico di residenza” possono essere richiesti solo presso lo sportello anagrafico del tuo Comune di residenza o di iscrizione AIRE, nel caso tu risieda all’estero.

2) Come accedere al servizio ANPR

L’accesso all’anagrafe nazionale, è consentito utilizzando alternativamente le credenziali:

– del Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID), clicca qui per sapere come attivarlo;

– della Carta d’Identità Elettronica (CIE); 

– della Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Una volta effettuato il login, potrai richiedere un certificato cliccando “RICHIEDI CERTIFICATO”. Potrai fare la richiesta per te stesso o per un componente della tua famiglia  (membri risultanti nello stato di famiglia).

Successivamente, dovrai selezionare dal menù a tendina il motivo per cui stai chiedendo il certificato in carta libera o cliccare la voce in bollo con esenzione di pagamento. Infine, potrai scegliere la modalità di ricezione: potrai scaricarlo in PDF e stamparlo o richiedere di ricevere il certificato tramite  email (inserendo l’email di destinazione).

3) Servizi alternativi

Ci sono anche altri servizi, alternativi al sito dell’ANPR, per scaricare certificati propri e dei membri del nucleo familiare. Si tratta del sito Smart ANPR e del sito istituzionale del Comune di Milano.

Attualmente non è possibile richiedere, attraverso il servizio offerto da ANPR e da SMART ANPR, certificati per persone che non fanno parte del tuo nucleo familiare. Ma non temere perché ti basterà contattarci e un membro del nostro team scaricherà il certificato di tuo interesse, a condizione che tu sia in possesso del codice fiscale dell’intestatario del certificato.

Vediamo insieme le due diverse procedure:

- Smart ANPR

Bisogna accedere qui attraverso lo Spid (clicca qui per sapere come attivarlo) o la CIE (Carta d’identità elettronica).

Effettuato il login, clicca sulla voce “CERTIFICATI”, poi “RICHIEDI CERTIFICATO”. Ora, scegli l’intestatario del certificato.

A questo punto, clicca su “PROSEGUI” e seleziona il certificato che ti interessa scaricare.

Il servizio Smart ANPR è in fase di aggiornamento, quindi  è possibile che il Comune che cerchi non compaia nel menù. Ma, dato che ANPR è come un unico e grande Comune, puoi scegliere qualsiasi altro Comune presente nel menù, a condizione che quello che cerchi sia iscritto all’ANPR.

Nel caso in cui il certificato da te richiesto fosse soggetto all’imposto di bollo, devi essere premunito di una marca da bollo valida da 16,00 €. Devi inserire il numero identificativo della marca da bollo (quello da 14 cifre che troverai sulla marca stessa) all’interno del campo obbligatorio.

Se la destinazione d’uso del certificato rientra nei casi esenti da bollo, seleziona il motivo di esenzione.

Ora puoi scaricare il certificato in PDF sul tuo computer e, se ti serve, procedere alla stampa. Qualora decidessi di stampare il certificato digitale, lo stesso avrebbe valore legale solo se vi apponi la relativa marca da bollo.

- Comune di Milano

Dato che ANPR consente di chiedere un certificato emesso da un Comune diverso da quello in cui si ha la residenza, puoi scaricare il certificato di tuo interesse anche sul Sito istituzionale del Comune di Milano.

Bisogna accedere qui attraverso lo Spid (clicca qui per sapere come attivarlo) o la CIE (Carta d’identità elettronica). Effettuato l’accesso, dovrai selezionare dal menù a tendina se sei l’intestatario del certificato o meno. Una volta effettuato questo passaggio, dovrai selezionare il tipo di certificato, indicare se è in bollo o meno (se è in bollo dovrai preventivamente comprare una marca da bollo di euro 16,00, se invece non è in bollo dovrai, dal menù a tendina, selezionare il motivo di esenzione) e la destinazione d’uso. Infine, dovrai premere il tasto “CONFERMA” e scaricare il certificato sul tuo computer o richiederne l’invio per email, inserendo l’indirizzo email di destinazione.

Inoltre, la richiesta può essere avanzata tramite email. Occorre scaricare e compilare il modulo di richiesta e accompagnarlo alla propria carta d’identità.

Per la richiesta via email occorre inviare questa documentazione (modulo compilato e carta d’identità) a 020202@comune.milano.it. Le richieste vengono evase nel giro di 7 giorni lavorativi.

Sul sito del comune di Milano viene fornito anche un numero telefonico, lo 020202, al quale però risponde una voce automatica che rimanda al sito per poter scaricare i certificati telematicamente. Inoltre, viene data anche la possibilità di contattare il medesimo numero tramite WhatsApp. Ti consigliamo di attendre qualche minuto al telefono, perché prima o poi ti verrà passato un operatore.

4) Validità

I Certificati anagrafici emessi hanno validità di 3 mesi dalla data di rilascio.

Inoltre, sono validi su tutto il territorio nazionale.

Questa è una grande novità nella Pubblica Amministrazione italiana e speriamo di averti fornito un quadro completo dei diversi passaggi da effettuare per attuare questa procedura comodamente da casa.

Ricorda, però, che i certificati online non hanno validità per l’estero in quanto vengono accettati solo se firmati da un pubblico ufficiale in originale ed eventualmente legalizzati e apostillati. Per questo ultimo caso, o anche per semplici chiarimenti, contattaci!

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 512 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 512 recensioni
×
js_loader