Traduzione giurata presso il Tribunale di Lecce

Con questa guida vogliamo aiutarti nella comprensione dei singoli passaggi per poter richiedere ed effettuare una traduzione giurata (detta anche traduzione asseverata) presso il Tribunale di Lecce.

Capirai presto, leggendo, quanto sia facile.

Ma se non hai tempo o voglia di sbrigare questo tipo di pratica, ci pensiamo noi affidandola ad un nostro traduttore esperto!

1) In cosa consiste

Giurare o asseverare una traduzione consiste in una procedura che dà valore tra privati o tra privati e la Pubblica Amministrazione alla traduzione, grazie al giuramento che si effettua davanti al funzionario giudiziario.

Sappi che non esiste una competenza territoriale quindi il giuramento può essere effettuato in qualunque Tribunale su tutto il territorio nazionale

2) Chi può farla

Presso il Tribunale di Lecce chiunque può effettuare il giuramento della traduzione a patto che conosca la lingua originale e quella di destinazione.

Unica prerogativa è che il traduttore sia persona diversa dall’interessato, e non può essere né parente né affine a questo.

3) Come comporre il plico

Il plico va composto rispettando questo ordine:

 1) testo in lingua  originale;
 2) traduzione;
 3) verbale di giuramento.

Il testo in lingua originale deve riportare nell’ultima pagina (prima del verbale di giuramento) la data in cui è stata redatta la traduzione e la firma del traduttore.

La stessa data va riportata anche sul verbale di giuramento.

Presso il Tribunale di Lecce non è consentito giurare traduzioni da una lingua straniera ad un’altra lingua straniera se non effettuando una prima traduzione in lingua italiana.

In questo caso il traduttore dovrà comporre il plico in questo modo:

1) documento in lingua straniera;
2) traduzione in lingua italiana;
3) verbale di giuramento;
4) traduzione nella lingua straniera di destinazione;
5) verbale di giuramento.

Per consentire il riconoscimento dei traduttori, è necessario esibire un documento di identificazione valido ed originale che riporti anche l’indicazione della residenza attuale.

I cittadini extracomunitari devono indicare sul verbale di giuramento anche gli estremi del permesso di soggiorno (numero identificativo, data di rilascio e di scadenza, autorità rilasciante) che deve essere esibito in originale.

Presso il Tribunale di Lecce il traduttore può presentare un massimo di due elaborati ad appuntamento.

4) Dove si effettua

A Lecce il giuramento della traduzione può essere fatto sia presso l’Ufficio Volontaria Giurisdizione del Tribunale di Lecce (al primo piano) sia presso l’Ufficio del Giudice di Pace (Palazzo Guagnano, primo piano alla stanza numero 2).

I due Uffici si trovano uno di fronte all’altro.

Ufficio Volontaria Giurisdizione del Tribunale di Lecce:

Ufficio del Giudice di Pace di Lecce:

5) Prenotazione online

Prima di recarsi in Tribunale bisogna effettuare la prenotazione online.

Se l’Ufficio da te scelto sarà l’Ufficio Volontaria Giurisdizione prenota qui. Clicca su “Ufficio Volontaria Giurisdizione”, nel motivo della richiesta scegli “Asseverazioni perizie e  traduzioni”, infine scegli tra le date e gli orari disponibili.

Mentre, se dovessi scegliere l’Ufficio del Giudice di Pace, clicca qui. Nel motivo della richiesta scegli “Giuramento traduzione documento”, infine seleziona il giorno e l’orario.

Per entrambi i tipi di prenotazione verranno richiesti i dati del richiedente.

Se hai scelto di prenotare presso l’Ufficio Volontaria Giurisdizione, nel riquadro “Titolo” e “Ruolo” scegli “Signore” o “Signora”.

Mentre, se hai scelto Ufficio del Giudice di Pace scegli “Traduttore” o “Altro”.

Infine, dopo aver confermato tutto, dovrai scaricare e stampare il file di riepilogo prenotazione che dovrai mostrare al personale incaricato una volta arrivato in Tribunale.

6) Costi e tempi

Sulla traduzione va apposta una marca da bollo da € 16,00 ogni 4 pagine (comprendendo nel calcolo anche il verbale di giuramento) a partire dalla prima facciata (e cioè sulla 1°- 5° – 9° – 13°, e via dicendo) e una marca da bollo da € 3,92 (quest’ultima, a prescindere dal numero di pagine).

Le traduzioni esenti da bollo (adozioni, borse di studio, divorzio, lavoro e previdenza, ecc.) devono riportare sul verbale di giuramento gli estremi della legge che prevedono l’esenzione.

L’atto viene formalizzato a vista.

Visto quanto è facile? Ti abbiamo riassunto tutti i passaggi utili e necessari per giurare una traduzione presso il Tribunale di Lecce. Ci auguriamo tu possa sbrigare la pratica da solo ma, se così non fosse, noi possiamo aiutarti.

Valutazione di Google
5.0
Basato su 263 recensioni
js_loader