Certificato dei Carichi Pendenti a Venezia

Leggi attentamente questa guida e scopri come richiedere il certificato dei carichi pendenti a Venezia.

Ti spiegheremo, dettagliatamente, come richiedere un appuntamento, cosa portare con te e i costi relativi a questo tipo di richiesta. 

Contattaci qualora volessi delegare noi per il disbrigo di questa pratica. In alternativa, puoi anche prenotare una consulenza telefonica gratuita: ti guideremo verso la scelta più adatta alle tue esigenze.

1. Il certificato dei carichi pendenti

Il certificato dei carichi pendenti attesta l’esistenza di procedimenti penali in corso a carico di una persona.

Può essere richiesto esclusivamente all’ufficio della  Procura della Repubblica nella circoscrizione di residenza (a differenza del certificato del Casellario Giudiziale) del soggetto intestatario del certificato e ha una validità di 6 mesi dalla data del rilascio.

Devi ricorrere all’autocertificazione (vai in fondo alla pagina e clicca sul pulsante in basso a sinistra “scarica”) se devi presentarlo ad una Pubblica Amministrazione o a Gestori dei Pubblici Servizi.

2. Dove richiederlo a Venezia

A Venezia il Certificato dei Carichi Pendenti va richiesto alla Procura della Repubblica (Sportello per il Pubblico, edificio 3, al piano terra), sito presso la Cittadella della Giustizia, Santa Croce 430 (Fondamenta delle Burchielle).

L’Ufficio è aperto dal lunedi al venerdi, dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e riceve previo appuntamento.

3. Come richiederlo

Per richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti occorre prendere un appuntamento online: scegli il tipo di utenza e cioè in che veste presenti la richiesta  (Avvocato, Notaio, Professionista/Delegato o Privato), inserisci i dati anagrafici del richiedente, il codice fiscale, il tipo di documento di riconoscimento in corso di validità, il rispettivo numero e la scadenza.

Inserisci un contatto telefonico, una email e una pec (quest’ultima non è obbligatoria).

Se devi accedere come Avvocato, Notaio o Professionista/Delegato, dovrai collegare la tua firma digitale al computer. Segui le istruzioni che trovi sempre alla medesima pagina, nelle FAQ, sotto il titolo “Accedere come Avvocato, Notaio o Professionisti/Delegati”.

Accetta l’informativa della privacy e clicca sul pulsante rosso “Richiedi appuntamento presso il Tribunale o Procura”.

Successivamente si aprirà un’altra pagina dove dovrai selezionare il foro (in questo caso Venezia), l’istituzione (in questo caso Procura), la sezione (Penale), l’Ufficio e lo Sportello ( Casellario Giudiziale), la modalità di richiesta (per il rilascio del certificato dei carichi pendenti non è possibile scegliere la modalità urgente).

Clicca su “Aggiungi attività” e salva l’opzione “Certificato Carichi pendenti- 5min”. Infine scegli sia il giorno dell’appuntamento che quello del ritiro e, per ultimo, clicca sul pulsante “Conferma Appuntamento”.

Ti arriverà una email con tutti i dati della prenotazione e in allegato l’ID della prenotazione, necessario ai fini dell’annullamento della prenotazione.

Per annullare l’appuntamento, alla stessa pagina, scegli il tipo di utenza e  clicca sul pulsante (in alto a sinistra) “Annulla appuntamento”.

Inserisci il codice fiscale utilizzato in fase di prenotazione e l’ID ricevuto tramite email.

4. Documentazione richiesta

Il giorno dell’appuntamento recati allo sportello con il modulo di richiesta compilato in tutte le sue parti, un documento di riconoscimento in corso di validità e, per ogni certificato richiesto, una marca da bollo da euro 16,00 e un’altra da euro 3,92.

Se il giorno del ritiro non puoi recarti presso l’Ufficio, puoi delegare un’altra persona scrivendo una delega in carta semplice. Il delegato deve presentare, assieme alla delega, un proprio documento di riconoscimento e una copia di quello dell’intestatario del certificato.

5. Richiesta tramite posta ordinaria

In questo caso, in un plico devi inserire una busta preaffrancata riportante l’indirizzo del richiedente, il modulo di richiesta firmato dall’interessato, fotocopia di un documento di identità in corso di validità e marche da bollo (una da euro 16,00 e un’altra da euro 3,92).

Non ti resta che inviare tutto a Procura della Repubblica di Venezia, Ufficio del Casellario Giudiziale, Santa Croce nr. 430 (P.le Roma), Cittadella della Giustizia, 30135 Venezia VE.

I tempi di consegna dipendono dal carico di lavoro di Poste Italiane.

6. Competenza territoriale

I Comuni rientranti nella competenza territoriale della Procura di Venezia sono:

1 Annone Veneto

2 Campagna Lupia

3 Campolongo Maggiore

4 Camponogara

5 Caorle

6 Cavallino-Treporti

7 Cavarzere

8 Ceggia

9 Chioggia

10 Cinto Caomaggiore

11 Cona

12 Concordia Sagittaria

13 Dolo

14 Eraclea

15 Fiesso d’Artico

16 Fossalta di Piave

17 Fossalta di Portogruaro

18 Fossò

19 Gruaro

20 Jesolo

21 Marcon

22 Martellago

23 Meolo

24 Mira

25 Mirano

26 Musile di Piave

27 Noale

28 Noventa di Piave

29 Pianiga

30 Portogruaro

31 Pramaggiore

32 Quarto d’Altino

33 Salzano

34 San Donà di Piave

35 San Michele al Tagliamento

36 San Stino di Livenza

37 Santa Maria di Sala

38 Scorzè

39 Spinea

40 Stra

41 Teglio Veneto

42 Torre di Mosto

43 Venezia

44 Vigonovo

Abbiamo finito! Ora puoi richiedere il certificato dei carichi pendenti a Venezia seguendo i passaggi scritti in questa guida o puoi delegare il nostro team.

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 510 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 510 recensioni
×
js_loader