Certificato dei Carichi Pendenti ad Isernia

Richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti ad Isernia comporta di seguire una procedura specifica. Se non sai come fare, ecco una guida pensata apposta per te! Mettiti comodo e continua a leggere!

RICORDA!

Qualora volessi subito una consulenza, abbiamo attivato anche un servizio di consulenza telefonica gratuita. Prenota subito la tua chiamata e ricevi tutte le informazioni del caso.

1) Che cos'è il Certificato dei Carichi Pendenti e dove si richiede

Prima di passare a descrivere quale sia la procedura per richiedere i Carichi Pendenti ad Isernia, vediamo di capire bene cosa sia esattamente questo documento. Si tratta, infatti, di un certificato una parte dei procedimenti penali ancora in corso a carico della persona intestataria.

L’organo incaricato del suo rilascio è la Procura della Repubblica, ma, a differenza del Certificato del Casellario Giudiziale che si può richiedere all’Ufficio Locale del Casellario di qualsiasi Procura, indipendentemente dal proprio luogo di nascita e di residenza, è sempre preferibile richiedere i Carichi Pendenti all’Ufficio Locale del Casellario della Procura competente per il proprio Comune di residenza.

NOTA BENE!

Si raccomanda di verificare sempre le procedure attuali e gli eventuali aggiornamenti relativi alla richiesta dei Carichi Pendenti contattando direttamente l’Ufficio Locale del Casellario presso il Tribunale dove si intende fare la richiesta. In alternativa, puoi anche verificare, attraverso il nostro motore di ricerca, se sul sito di MultiLex fosse già presente una guida apposita riguardante la richiesta di tale atto presso la località dove intendi avviare l’istanza.

2) Procedura per richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti ad Isernia

L’Ufficio Locale del Casellario della Procura della città molisana si trova al Secondo Piano Stanza 13 del Palazzo del Tribunale di Piazza Tullio Tedeschi.

 Vediamo, di seguito, quali sono i diversi step da seguire per procedere nel modo giusto con la richiesta.

2.1) Scarica e compila il modulo

Per iniziare il processo di richiesta dei Carichi Pendenti, la prima cosa da fare è procurarsi il modulo di richiesta. Puoi farlo richiedendo direttamente in Procura oppure, molto più comodamente, cliccando sul link che ti abbiamo appena fornito.

Tale modulo, che è lo stesso per tutti i tipi di certificato, dovrà essere riconsegnato allo sportello dell’Ufficio Locale del Casellario debitamente firmato e compilato dall’intestata

2.2) Esibisci o allega tutti i documenti necessari

Oltre al modulo che dovrai provvedere a firmare e compilare dovranno essere esibiti anche i seguenti documenti/ marche da bollo: 

  • Documento d’identità dell’intestatario o permesso di soggiorno nel caso di cittadini extracomunitari;
  • Marche da bollo (vedi paragrafo 3).

Nel caso di richiesta tramite terzi anche:

  • Modulo di delega, compilato e firmato dall’intestatario, 
  • Copia del documento di identità sia del richiedente sia dell’intestatario. Il delegato dovrà anche avere con sé il proprio documento per esibirlo dinanzi ai funzionari dell’ufficio.

Nel caso, infine, di richieste per posta, insieme al modulo, alla copia del proprio documento di riconoscimento e alle marche bollo, anche:

  • Una busta vuota, con sovrascritto sul retro l’indirizzo dove deve essere inviato il certificato;
  • I francobolli per la spedizione.  

2.3) Procedi con la consegna del modulo e di tutta la documentazione necessaria

Una volta raccolta la documentazione e compilato/ firmato il modulo, puoi presentare la richiesta di persona, recandoti direttamente allo sportello dell’Ufficio Locale del Casellario del Tribunale di Isernia. 

Qualora non potessi andare tu personalmente, puoi ricorrere ad un delegato munito di modulo di delega oppure inviare la richiesta via posta raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo: UFFICIO LOCALE DEL CASELLARIO GIUDIZIALE DELLA PROCURA DI ISERNIA PIAZZA TULLIO TEDESCHI, 86170 ISERNIA (IS).

In alternativa a queste modalità, puoi ricorrere alla prenotazione on line del Certificato dei Carichi Pendenti, tramite la piattaforma ministeriale “Prenota Certificato. Una volta pronto, il documento sarà ritirato allo sportello, di persona oppure tramite un delegato, munito di numero di prenotazione, documento di riconoscimento (oppure copia di questo e di quello della persona delegata nel caso di ritiro tramite terzi. La procedura è gratuita, salvo che per il pagamento delle marche da bollo.

RICORDA!

I minorenni devono sempre presentare la richiesta tramite i propri genitori, mentre gli interdetti possono procedere tramite il loro tutore legale munito di decreto di nomina.

3) Pagamento delle spese amministrative

Per il rilascio dei Carichi Pendenti, qualunque sia la modalità di richiesta prescelta, occorre versare 3,92 € + 16,00 € in marche da bollo per ogni certificato richiesto. In caso di urgenza occorre aggiungere un’ulteriore marca da 3,92 €. Per i certificati richiesti per posta, occorre inserire dentro la busta anche i costi per l’affrancatura.

Le marche da bollo vanno acquistate prima di venire allo sportello e consegnate al momento della richiesta (per le richieste effettuate di persona o tramite delegato) oppure in quello del ritiro (nel caso di documenti prenotati online). Nel caso di richieste per posta, occorre inserire le marche nella busta insieme al resto della documentazione. 

NOTA BENE!

È possibile essere esentati dal pagamento di marche per il bollo e/o i diritti. Il diritto all’esenzione deve, però, essere dimostrato con apposita documentazione da allegare all’interno della domanda. Prenota la tua consulenza telefonica per saperne di più.

4) Ritira o ricevi il certificato

Il tempo di elaborazione della richiesta può variare, ma di solito il Certificato dei Carichi Pendenti viene emesso dalla Procura di Isernia entro tre giorni lavorativi o il giorno stesso nel caso di richieste urgenti.

Il ritiro, anche per i certificati prenotati online, avviene allo sportello, di persona o tramite un delegato, qualora questa opzione fosse già stata prescelta in fase di richiesta. È importante presentare tutta la documentazione prevista, compreso un documento di identità valido al momento del rilascio.

Solo i documenti richiesti per posta saranno inviati a casa o presso altro indirizzo indicato tramite servizio postale, ma i tempi di consegna in tal caso non possono essere stimati poiché dipenderanno dal carico di lavoro delle poste.

5) Mappa e orari di apertura dell’Ufficio

L’Ufficio Locale del Casellario della Procura di Isernia non è difficile da raggiungere ma se avessi difficoltà a individuarlo puoi seguire le indicazioni fornite in questa mappa:

Lo sportello è generalmente aperto dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 13:00 (fino alle ore 10.30 per le richieste urgenti). Ti consigliamo, comunque, di chiamare il numero 0865-47111 prima di andare per escludere eventuali variazioni di orario.

6) Competenza territoriale della Procura di Isernia

Rientrano nella competenza territoriale della Procura di Isernia i seguenti Comuni: Acquaviva d’Isernia, Agnone, Bagnoli del Trigno, Belmonte del Sannio,, Cantalupo del Sannio, Carovilli, Capracotta, Carpinone, Castel del Giudice, Castelpetroso, Castelpizzuto, Castel San Vincenzo, Castelverrino, Cerro al Volturno, Chiauci, Civitanova del Sannio, Colli a Volturno, Conca Casale, Duronia, Filignano, Forlì del Sannio, Fornelli, Frosolone, Isernia, Longano, Macchia d’Isernia, Macchiagodena, Miranda, Montaquila, Monteroduni, Montenero Val Cocchiara, Pesche, Pescolanciano, Pescopennataro, Pettoranello del Molise, Pietrabbondante, Pizzone, Poggio Sannita, Pozzilli, Rionero Sannitico, Roccamandolfi, Roccasicura, Rocchetta a Volturno, Santa Maria del Molise, San Pietro Avellana, Sant’Agapito, Sant’Angelo del Pesco Sant’Elena Sannita, Scapoli, Sessano del Molise, Sesto Campano, Vastogirardi, Venafro.

RICORDA!

Qualora avessi la residenza in uno qualsiasi dei Comuni elencati, l’Ufficio Locale del Casellario della Procura di Isernia sarà la scelta consigliata per richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti. Tieni presente, infatti, che richiedendolo altrove, non esistendo un archivio unico centrale dei Carichi Pendenti potresti ottenere un documento nullo, pur in presenza di procedure in corso, o comunque riportante solo i carichi in essere presso quel tribunale.

7) Conclusioni

Adesso che siamo arrivati alla fine di questa guida, non dovresti avere più difficoltà a richiedere anche da solo il Certificato dei Carichi Pendenti ad Isernia? Qualora avessi ancora altri dubbi o non potessi occuparti personalmente della richiesta, non esitare a contattarci. Saremo lieti di fornirti altre info oppure di prendere in carico noi la richiesta in qualità di intermediari!

CONTATTACI!

Scrivici a info@multilex.it o compila il modulo di contatto per avere ulteriori informazioni e/o conoscere i costi. Saremo lieti di rispondere alle tue domande e di preparare un preventivo ritagliato su misura per le tue esigenze.

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 512 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 512 recensioni
×
js_loader