Certificato Iscrizione Enti Giuridici presso la Prefettura di Roma

Il Certificato Iscrizione Enti Giuridici attesta che un ente (per cui si intende richiedere il documento) è regolarmente iscritto nel Registro delle Persone Giuridiche tenuto dalla rispettiva Prefettura.

La richiesta di tale certificato va avanzata alla Prefettura dove è iscritto l’ente. L’iscrizione avviene presso la Prefettura nel cui territorio di competenza è stabilita la sede legale dell’ente. Quindi, se l’ente per cui intendi richiedere questo documento ha la sede legale a Roma o provincia ed è regolarmente iscritto nel Registro delle Persone Giuridiche della Prefettura di Roma, leggi questa guida e scopri tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Attraverso l’iscrizione, le Associazioni, Fondazioni e le altre Istituzioni di carattere privato operanti in ambito nazionale, interregionale ed internazionale, acquisiscono personalità giuridica.

Con il riconoscimento della personalità giuridica di diritto privato, l’ente acquisisce l’autonomia patrimoniale perfetta, con conseguente divisione tra il patrimonio dell’ente e quello dei suoi membri. Dunque, in caso di debiti contratti dall’ente, di questi non rispondono i membri con il loro patrimonio personale e viceversa.

Se hai bisogno di delegare dei professionisti del settore che ti aiutino in questa richiesta e che si occupino di tutto, qui trovi i nostri contatti: ti affideremo ad un membro del team.

1. Come richiedere un certificato di iscrizione alla Prefettura di Roma

Per poter ottenere un certificato di iscrizione presso la Prefettura di Roma occorre prendere un appuntamento (i giorni dedicati al rilascio certificati sono il martedì e il giovedì).

Per richiedere un appuntamento clicca qui: una volta entrato nella pagina, clicca su “AREA IV QUATER – PERSONE GIURIDICHE”.

Clicca sull’opzione che ti serve tra “REGISTRO ENTI DI CULTO CATTOLICO E NON CATTOLICO – ENTI DI CULTO STRANIERI” e “REGISTRO PERSONE GIURIDICHE ENTI PRIVATI – PRESE D’ATTO ART. 16 PRELEGGI C.C.”. 

Ti si aprirà una nuova pagina, in fondo alla quale troverai un calendario: scegli il giorno tra quelli disponibili. Successivamente seleziona l’orario e clicca su “PRENOTA”.

Ora compila il form della prenotazione inserendo il nome, il cognome, un recapito telefonico, un indirizzo email, eventuali note e motivazioni della tua prenotazione.

Puoi richiedere l’appuntamento sia in qualità di  rappresentante legale che in qualità di delegato. In questo ultimo caso, la particolarità è che, al momento del ritiro del certificato, devi essere munito di delega da parte dell’ente e copia del documento di identità valido del legale rappresentante dello stesso.

Dal menù a tendina “Motivo della prenotazione” scegli “Rilascio certificati”. Successivamente inserisci il nome completo dell’Ente per cui stai richiedendo il certificato.

Allega (cliccando sul tasto “Scegli file”), in formato PDF o JPG, il Modulo richiesta certificato di iscrizione al Registro compilato.

Infine, autorizza l’informativa della privacy selezionando “Acconsento” e clicca su “Invia”.

Dopo poco, ti arriverà una email che è semplicemente un riepilogo della richiesta di appuntamento contenente un link da cliccare per ricevere la conferma definitiva dell’appuntamento, che arriverà dopo qualche ora.

Se non clicchi sul link per confermare l’appuntamento, la prenotazione si intenderà non confermata e decadrà dopo qualche giorno.

Qualora non ti trovassi a Roma, puoi richiedere la sola copia (l’originale può essere rilasciato solo se si va di persona) di questo certificato per posta, inviando una email a carlo.petrucci@interno.it.

Il funzionario ti invierà tramite email il modulo di richiesta e il modulo di assolvimento dell’imposta di bollo. Per ogni richiesta bisogna pagare una marca da bollo da euro 16,00 a cui bisogna aggiungere, per ogni certificato richiesto, un’ulteriore marca da euro 16,00.  Le marche vanno apposte sui moduli di assolvimento dell’imposta da bollo nello spazio dedicato.

Se, per esempio, devi richiedere due certificati dovrai acquistare 3 marche da bollo da euro 16,00 che dovrai apporre su 3 moduli di assolvimento dell’imposta di bollo: due marche da bollo saranno destinate all’assolvimento dei costi del rilascio dei due certificati, la terza, invece, servirà ad assolvere i costi della richiesta.

Inserisci tutto in un plico insieme alla copia del documento di riconoscimento del richiedente e invia a Prefettura di Roma, Area IV Quater Ufficio Registro Persone Giuridiche, Via IV Novembre 119/A, 00187 Roma.

La tempistica per ricevere a domicilio la copia semplice del tuo certificato dipenderà dal carico di lavoro di Poste Italiane.

2. Dove recarsi e cosa mostrare allo sportello

L’Ufficio dedicato si trova al primo piano, stanza n. 21-23.

Al momento del ritiro, porta con te le marche da bollo necessarie al rilascio: una marca da bollo da euro 16,00 per ogni certificato rilasciato, più un’altra marca da bollo da euro 16,00 da applicare sulla richiesta.

Ad esempio, se richiedi 1 certificato, serviranno 2 marche da bollo; se richiedi 2 certificati, occorreranno 3 marche da bollo e via dicendo.

Sono esenti dalla produzione di marche da bollo tutti gli Enti quali Onlus, ONG e di volontariato. Solo in questo caso e se non occorre l’originale del certificato, l’Ente potrà richiedere al telefono (06 6729 5110/5111/5009) una copia digitale del certificato indicando una mail o una PEC sulla quale si intende ricevere il certificato, senza bisogno di fissare un appuntamento e recarsi fisicamente allo sportello.

Se vuoi, puoi consultare il nostro motore di ricerca: al suo interno puoi trovare, tra tantissimi articoli, molti che trattano delle diverse procedure burocratiche nelle maggiori città italiane e, in particolar modo, a Roma. Non esitare a contattarci se vuoi delegarci la tua richiesta!

Valutazione di Google
5.0
Basato su 263 recensioni
js_loader