Certificato storico di residenza a Torino

Se hai bisogno di ottenere un certificato storico di residenza a Torino, in questo articolo troverai le informazioni necessarie per procurartelo in autonomia.

In alternativa, se cerchi un servizio veloce di disbrigo pratiche puoi provare il nostro, contattaci e ci metteremo subito al lavoro per te.

Nel caso tu debba presentare il documento all’estero, possiamo richiedere la legalizzazione o apostille del certificato presso la Prefettura di Torino e procedere alla relativa traduzione legalizzata, certificata o giurata.

Ti consigliamo anche di prenotare con noi una consulenza telefonica gratuita: un membro del nostro team saprà guidarti verso la scelta più adatta alle tue esigenze.

1. Cos’è

Il certificato storico di residenza è un documento rilasciato dall’Anagrafe del Comune di competenza, che attesta quali sono stati gli indirizzi di residenza passati, nell’ambito di tale Comune.

A differenza del più comune certificato di residenza, che indica solo la residenza attuale, questo documento riporta tutte quelle passate, sino al momento della richiesta.

2. Chi può richiederlo

Il certificato può essere richiesto da ogni cittadino iscritto all’Anagrafe, per sé stesso o per terzi. Per farne richiesta, infatti, non c’è bisogno di essere parenti: per legge questo certificato può essere rilasciato a chiunque conosca i dati anagrafici dell’intestatario e sia munito di una delega in carta semplice.

Se il certificato ti è stato richiesto dalla Pubblica Amministrazione, devi autocertificare i fatti: il documento che produrrai  sarà completamente gratuito e avrà la stessa valenza di un certificato emesso dagli uffici competenti.

Qui puoi scaricare un modulo facsimile (lo trovi in fondo alla pagina): compilalo, firmalo e la tua autocertificazione sarà pronta.

3. Come richiederlo a Torino

Il Comune di Torino mette a disposizione diverse modalità per richiedere il certificato storico di residenza: vediamole insieme per scoprire quella che fa al caso tuo.

Qualsiasi modalità di richiesta sceglierai, il certificato storico di residenza avrà sempre una validità di 6 mesi dalla data del rilascio.

È importante sapere che: presso il Comune di Torino i certificati storici di residenza antecedenti all’1/11/1989 vengono redatti a seguito di ricerca manuale negli archivi, motivo per cui ci potrebbe volere più tempo per ottenerli e il loro rilascio non potrà essere immediato. In questo caso ti consigliamo di contattare l’Ufficio Certificati Storici tramite mail all’indirizzo: cert.storici@comune.torino.it per prenotare il tuo certificato e ottenere tempistiche precise al fine del rilascio.

3.1. Presso gli sportelli dell’Anagrafe

La prima opzione è quella di inoltrare la richiesta agli sportelli dell’Anagrafe Centrale di Torino.

Per ottenere il certificato storico di residenza, basterà presentarsi negli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al giovedì, dalle ore 08:15 alle ore 15:00 e il venerdì fino alle ore 13:50), fare la fila per poter accedere agli sportelli e presentare il proprio documento di identità, che dovrà essere esibito sia nel caso in cui stessi richiedendo il certificato per te stesso sia nel caso in cui lo stessi richiedendo per qualcun altro.

L’Anagrafe Centrale di Torino riceve senza appuntamento ma, se vuoi, puoi richiedere un appuntamento prima di recarti in ufficio cliccando qui e  utilizzando la tua identità digitale o attraverso un SMS.

Mentre, le sedi decentrate ricevono solo su appuntamento e a questo link trovi tutti gli uffici anagrafici presenti sul territorio torinese divisi per circoscrizioni, così potrai consultare i recapiti necessari per fissare il tuo appuntamento.

In questa modalità, il costo del certificato può variare da euro 0,52, se in carta semplice, a euro 16,52 ove se ne abbia bisogno in carta da bollo e il suo rilascio sarà immediato.

3.2. Tramite posta

Sì, ma se non posso recarmi in ufficio e non posso delegare nessuno?

Abbiamo ancora un asso nella manica per te: la modalità di ricezione del certificato storico di residenza tramite posta.

In quanto alla modalità di richiesta, nulla di più semplice! Segui questi passi:

1. Invia la tua richiesta via mail all’indirizzo posta.servizicivici@comune.torino.it oppure, se il periodo che vuoi certificare è  antecedente al 1° novembre 1989, a cert.storici@comune.torino.it.

2. Allega alla mail questo modulo compilato e una fotocopia del tuo documento di identità in qualità di richiedente.

Se non sei tu l’intestatario del certificato ma stai inoltrando la richiesta per qualcun altro, allega anche la delega compilata e una fotocopia del documento di identità del delegante.

3. Successivamente, ti verrà comunicato, sempre via mail, il metodo da seguire per procedere al pagamento del servizio di spedizione, che sarà di euro 2,50 per spedizioni verso l’Italia o di euro 13,00 per spedizioni verso l’Estero.

Le spese di spedizione andranno sempre addizionate al costo del certificato (euro 0,52 se lo richiedi in carta semplice o euro 16,52 in carta da bollo).

4. Una volta corrisposto il pagamento, non dovrai fare più nulla, tranne aspettare placidamente il tuo certificato a casa.

3.3. Online sulla piattaforma TorinoFacile

Puoi occuparti della richiesta del tuo certificato anche online, grazie al servizio CertificaTO offerto dalla piattaforma TorinoFacile.

Potrai scegliere di scaricare il certificato attraverso questa modalità solo se il documento fa riferimento ad un periodo successivo all’1/11/1989.

Dovrai accedere utilizzando la tua identità digitale, perciò tieni a portata di mano il tuo SPID, la tua CIE o il tuo CNS.

Una volta effettuato l’accesso, ti comparirà una lista di certificati tra cui scegliere: scorri in basso finché non troverai i certificati storici di anagrafe. Tra questi, seleziona “Certificato storico di residenza” e, una volta completata la procedura proposta dal sito, potrai scaricare il certificato direttamente sul tuo PC.

Ove necessaria, la marca da bollo andrà apposta sul certificato nel momento della stampa, secondo quanto indicato dal sistema nella fase di emissione.

Questi erano i modi messi a disposizione dal Comune di Torino per poter richiedere un certificato storico di residenza. Noi ti proponiamo un’alternativa senza stress: contattaci e non preoccuparti più di nulla, ti faremo avere il tuo certificato senza muovere un dito. Inoltre, ti consigliamo di consultare il nostro blog, troverai articoli sempre aggiornati e molte guide sono proprio sulla città di Torino.

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 512 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 512 recensioni
×
js_loader