Copia integrale dell’atto di matrimonio a Roma

Per capire come richiedere in modo veloce e in totale autonomia la copia integrale di un atto di matrimonio a Roma puoi leggere questo articolo fino alla fine, oppure puoi scegliere di affidare questa pratica al nostro team, contattaci e ci occuperemo noi di tutto.

1. Cos’è

Quando si celebra un matrimonio, l’atto viene trascritto nei registri di Stato Civile della città dove è stato celebrato. Richiederne la copia integrale significa averne una fotocopia originale e autenticata.

Su una copia integrale di un atto di matrimonio si possono ritrovare tutte le informazioni generiche della cerimonia come la data del matrimonio e i dati anagrafici degli sposi.

Ci sono delle informazioni relative proprio alla storia del matrimonio che sono dette “annotazioni marginali” e che riguardano le scelte prese dai coniugi ma anche la variazione di queste: ad esempio, potremo leggere che i coniugi hanno scelto inizialmente il regime della comunione dei beni per poi cambiarlo, in un secondo momento, in quello di divisione dei beni.

Sono riportati anche gli annullamenti dell’atto di matrimonio e le cause (separazioni o divorzi) ma anche se, successivamente, sono avvenute riappacificazioni.

Questo tipo di certificato ha una validità di 6 mesi dalla data del rilascio.

2. Chi può richiederla

Chiunque sia in possesso di un documento di identità valido e conosca il nome e il cognome di almeno uno dei due coniugi potrà richiedere la copia integrale dell’atto di un matrimonio.

Ricorda che se la persona che si presenta per il ritiro del documento è diversa da quella che ne ha presentato l’istanza, basta che abbia con sé una delega, una fotocopia del proprio documento di riconoscimento e del documento di riconoscimento dell’intestatario (anche di solo uno dei due coniugi).

3. Come si richiede

Nel Comune di Roma si può richiedere la copia integrale dell’atto di matrimonio solo se l’atto cui si riferisce è stato trascritto nei registri della Capitale.

Il Comune di Roma mette a disposizione modalità di richiesta e ottenimento delle copie integrali che assecondano le necessità dei cittadini, che abitino o meno a Roma. Vediamo insieme quali sono.

3.1. Agli sportelli anagrafici municipali

Prima opzione: andare allo sportello di uno dei municipi romani previa prenotazione.

Una modalità di ritiro classica su appuntamento che ti farà risparmiare tempo evitando inutili attese. Come prenotarsi? Al telefono (chiamando lo 060606) o tramite il servizio TU PASSI.

Per prenotare attraverso “Tu Passi” clicca su “Prenota” in alto a destra ed effettua il login, se sei già registrato, inserendo email e password. Altrimenti, registrati prima.

Successivamente specifica se stai effettuando la prenotazione per te o per altre persone, inserisci nella banda di ricerca ( “Cerca” alla tua sinistra) “Roma” o il municipio di tuo interesse e filtra scegliendo “Pubblica Amministrazione”. A questo punto scegli l’ora e il giorno disponibile. Ti arriverà un messaggio all’indirizzo email o al numero di telefono indicato nella fase di registrazione.

Verifica giorni e orari di apertura del tuo municipio e basterà presentarti nella data prescelta allo sportello, munito di un tuo documento di identità valido e presentare la tua richiesta.

Una volta allo sportello, contestualmente alla richiesta, ti fisseranno già l’appuntamento per il ritiro del documento (il rilascio della copia integrale dell’atto di matrimonio è differito per motivi di ricerca d’archivio), presso lo stesso ufficio entro 1-10 giorni lavorativi. 

3.2. Tramite pec

Se non abiti a Roma, puoi fare tutto tramite pec. Richiesta e ricezione.

Ecco come fare: scrivi una mail che per oggetto dovrà riportare la dicitura “Richiesta copia integrale dell’atto di matrimonio intestato a Maria Rossi”. Ora passiamo al corpo della mail: qui dovrai scrivere i dati del richiedente e la tipologia di documento.

In ultimo, basterà allegare alla mail la fotocopia completa di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente e inviare a certificati.anagrafe@pec.comune.roma.it.

In linea di massima, riceverai in formato digitale la tua copia integrale entro 30 giorni sempre allo stesso indirizzo di posta elettronica da cui hai inviato la richiesta.

3.3. Per posta

Se non sei abile con il computer, inviare una mail potrebbe diventare un incubo, ovviamente. Ma il Comune di Roma mette a tua disposizione anche il buon caro metodo di corrispondenza via posta, se non abiti a Roma.

Infatti potrai inviare la tua richiesta tramite posta ordinaria e in 30/60 giorni ricevere la copia integrale dell’atto di matrimonio per cui hai inviato istanza. Ecco come dovrai fare.

Se stai inviando dall’Italia:

a. Prepara una richiesta scritta con le generalità dell’intestatario della copia integrale (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza e tipologia del documento che richiedi).

b. Fai una fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità dell’intestatario.

c. Stampa la copia di avvenuto pagamento del costo del servizio.

d. Compra una busta preaffrancata e scrivici sopra l’indirizzo a cui vuoi ricevere la copia integrale dell’atto di matrimonio.

e. Invia tutto in una busta chiusa a questo indirizzo:
“Roma Capitale – U.O. Anagrafe, Stato Civile e Leva – Ufficio Certificazioni per Corrispondenza – Via Luigi Petrose Ili , 50 – 00186 Roma”.

Se stai inoltrando la tua richiesta dall’estero:

a. Prepara una richiesta scritta con le generalità dell’intestatario della copia integrale (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza e tipologia del documento che richiedi).

b. Fai una fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità dell’intestatario.

c. Compra un buono di risposta internazionale (coupon réponse international) acquistabile presso gli uffici postali di tutto il mondo.

d. Stampa la copia di avvenuto pagamento.

e. Compra una busta (che poi verrà utilizzata per spedirti la copia integrale richiesta) e scrivici l’indirizzo al quale vuoi ricevere il documento.

f. Invia tutto in una busta chiusa a questo indirizzo:
“Roma Capitale – U.O. Anagrafe, Stato Civile e Leva – Ufficio Certificazioni per Corrispondenza – Via Luigi Petrose Ili , 50 – 00186 Roma”.

4. Quanto costa

Il costo della copia integrale dell’atto di matrimonio è pari a €1,00.

Se lo ricevi via posta, potrai pagare con:

– Versamento su conto corrente postale n. 94430006 intestato a: “Roma Capitale – Servizi Demografici”
– Bonifico bancario codice IBAN: IT78 C 07601 03200 000094430006

Se lo ritiri allo sportello o se ti arriva via mail, potrai effettuare il pagamento:

– con POS, pagamento con Carte di Credito, Bancomat e Prepagate, ad esclusione di American Express;

– Nodo PagoPA, tramite Identificativo Univoco di Versamento (IUV), che ti sarà fornito in sede di richiesta della tua copia integrale e che dovrai riportare nella causale del versamento.

– Se sei in possesso di un’identità digitale, puoi pagare direttamente on line dal portale di Roma Capitale, con carta di credito, addebito in conto, bonifico con la modalità Mybank.

– Direttamente on line sul proprio home banking attraverso il servizio CBill.

– Presso tutti i punti Sisal Lottomatica, Banche PA mediante c/c n. 20046033 intestato a Roma Capitale Risorse Economiche Portale pagamenti online.

– Negli Uffici Postali, compilando il bollettino bianco PA inserendo i seguenti dati: Codice fiscale Ente (02438750586), Codice fiscale Contribuente, I.U.V. (Identificativo Univoco di Versamento),Importo, numero di conto corrente (c/c n. 20046033 intestato a Roma Capitale Risorse Economiche Portale pagamenti on-line).

– Se sei registrato sul sito di Poste Italiane puoi farlo anche online.

Speriamo che, ovunque tu sia, abbia trovato, grazie al nostro articolo, il metodo più comodo per richiedere la copia integrale dell’atto di matrimonio nel Comune di Roma. Ovviamente, se incontrassi difficoltà noi restiamo a tua disposizione: contattaci e sbrigheremo noi per te questa pratica.

Valutazione di Google
5.0
Basato su 263 recensioni
js_loader