Copia integrale dell’atto di nascita a Verona

Se cerchi una guida veloce e pratica che ti aiuti nella richiesta della copia integrale di un atto di nascita nel Comune di Verona, stai per leggere l’articolo giusto. 

Ti guideremo tra le modalità di richiesta offerte dalla città di Verona ma, se sai già di non potertene occupare personalmente, il nostro team è a tua disposizione.

Possiamo aiutarti in questo tipo di richiesta e provvedere all’eventuale legalizzazione in Prefettura e alla successiva traduzione giurata, legalizzata o certificata.

1. Cosa contiene la copia integrale dell'atto di nascita?

La copia integrale di un atto di nascita è la fotocopia autenticata dell’atto di nascita conservato negli archivi dei registri di Stato Civile del Comune in cui una persona è nata o dove risiedeva la madre al momento della nascita.

Questo documento si differenzia dall’estratto di nascita ed è più completo del certificato di nascita. La copia integrale dell’atto, infatti, oltre a tutti i dati anagrafici e quelli relativi alla nascita dell’intestatario, riporta anche tutte le annotazioni apposte sull’atto di nascita (per esempio, se l’interessato si è sposato o se ha divorziato, se ha richiesto un cambio di nome o cognome all’anagrafe, se ha dei figli, ecc.).

Si tratta di un documento soggetto a modifiche, per cui la sua validità sarà sempre di 6 mesi dalla data del suo rilascio a meno che l’intestatario non risulti deceduto: in tal caso, non essendo più possibili ulteriori annotazioni, ottiene una validità illimitata.

2. Richiesta presso lo sportello

Il Comune di Verona consente l’accesso al pubblico solo con appuntamento. Puoi effettuare una prenotazione allo sportello polifunzionale installando l’App FilaVia Booking App (su tablet o smartphone) o collegandoti, da PC, a questo sito.

Ora ti spieghiamo tutti i passaggi:

a. Effettua il login con le tue credenziali o registrati inserendo la tua email e accettando l’informativa della privacy.

b. Inserisci i dati richiesti e clicca su “Registra”.

Effettuata la registrazione, ti arriverà un’email contenente un link: cliccaci sopra e attiva il servizio. All’interno della email troverai anche una password utilizzabile per effettuare l’accesso. Verrai reindirizzato alla pagina di accesso: inserisci la tua email e la password fornita che puoi anche cambiare cliccando su un altro link che trovi sempre nella email.

c. Prenota l’appuntamento.

Clicca su “Cerca” e scrivi “Comune Verona Adigetto”. Premi invio e seleziona la prima opzione “Comune di Verona – Adigetto”. Successivamente clicca sulla voce “Certificati”. Clicca sulla freccia a destra e compila i campi richiesti: ti arriverà un’e-mail ed un sms di conferma, con il codice di chiamata allo sportello, con il quale puoi anche annullare l’appuntamento.

d. Aspetta il giorno dell’appuntamento.

Il giorno dell’appuntamento porta con te il tuo documento di identità in qualità di intestatario del documento e questo modulo compilato. Se devi richiederlo per terzi, porta anche una delega scritta in carta semplice accompagnata dalla copia del documento di riconoscimento del delegante e il tuo documento di riconoscimento in originale.

Sei impossibilitato a richiedere un appuntamento online? Abbiamo un altro modo per te.

Digita il numero 045 221 2210. Al telefono ti risponderà una voce automatica che ti fornirà ben tre scelte di data/ora per l’appuntamento. Puoi accettare una di esse (ricevendo, così, il numero di chiamata allo sportello) o puoi seguire la voce automatica che, attraverso dei numeri, ti consiglierà di scegliere “selezione errata” o “necessità di prenotare un altro servizio”. Il sistema automatico ti metterà in collegamento con un operatore che ti darà un appuntamento. Se l’operatore è occupato, la voce automatica ti inviterà a lasciare il tuo numero di telefono (al quale verrai richiamato entro massimo due giorni lavorativi) o a richiamare dal lunedì al venerdì, dalle ore 08:00 alle ore 18:00.

Il rilascio è gratuito e, sarà a vista, se la nascita si è verificata dopo il 1/1/1984; mentre dovrai attendere qualche giorno lavorativo se l’evento è precedente a tale data.

3. Richiesta tramite posta

Il Comune di Verona mette a disposizione anche il servizio di posta ordinaria. In questo caso dovrai affrontare i costi per la spedizione e non possiamo indicarti i tempi di consegna perché dipendono dal servizio di spedizione di Poste Italiane.

Invia la tua richiesta a Comune di Verona, Archivio Stato Civile, 37122, via Adigetto, 10- 37122 Verona (VR), inserendo in un plico:

questo modulo compilato;

– la fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità dell’intestatario; 

– una busta preaffrancata e preindirizzata per l’invio a mezzo posta del documento emesso.

4. Richiesta tramite PEC

Se non ti occorre il documento necessariamente firmato in originale, scrivi a  statocivile@pec.comune.verona.it e allega la copia del documento di riconoscimento dell’intestatario del documento, la copia di quello del richiedente (nel caso non fosse la stessa persona) e questo modulo compilato.

Dopo qualche giorno lavorativo riceverai il documento (con timbro digitale) nella casella di posta elettronica da cui hai inviato la richiesta gratuitamente.

Ti salutiamo ringraziandoti, innanzitutto, per essere arrivato fino a qui con la lettura e ricordandoti che puoi contare su di noi: ti lasciamo i nostri contatti. Possiamo occuparci anche della legalizzazione o apostille in Prefettura e dell’eventuale traduzione legalizzata, certificata o giurata.

Valutazione di Google
5.0
Basato su 263 recensioni
js_loader