Visti e legalizzazione alla Camera di Commercio di Treviso e Belluno

Devi richiedere un visto o una legalizzazione su un documento commerciale alla Camera di Commercio (CCIAA) di Treviso e Belluno?

Abbiamo scritto questa guida per agevolarti nella richiesta ma puoi sempre decidere di affidarti ad un membro del nostro team!

Ti lasciamo i nostri contatti: possiamo occuparci anche dell’eventuale e successiva traduzione legalizzata, certificata o giurata.

Abbiamo attivato anche un veloce servizio di consulenza telefonica gratuito. Prenota una chiamata e affidati a noi!

1. Il visto

Attraverso il visto si attesta la legittimità della firma del soggetto firmatario (legale rappresentante o titolare dell’impresa), sulla base di quanto risulta dalla visura camerale. 

Il visto viene apposto su fatture o dichiarazioni rese dalle imprese, attestazioni tecniche e, ad esempio, su documenti utili per avviare rapporti commerciali con l’estero. 

Le Camere di Commercio non possono apporre visti su documenti contenenti cenni discriminatori verso altri Stati o dichiarazioni non coincidenti con l’origine attestata nel certificato di origine e su lettere di invito in Italia a favore di cittadini di paesi terzi.

Presso la CCIAA di Treviso e Belluno puoi richiedere il:

– Visto poteri di firma che viene apposto su atti e dichiarazioni da valere all’estero redatti dall’impresa, sia quelli necessari per avviare rapporti commerciali con l’estero (ad esempio, procure, nomine di agenti e rappresentanti in Paesi esteri, contratti con partner esteri per impianti all’estero, dichiarazioni e attestazioni per la partecipazione a bandi e gare internazionali, ecc.), sia quelli riguardanti le operazioni stesse (come fatture di vendita, listini prezzi, dichiarazioni di composizione dei prodotti, ecc.).

– Visto per il solo deposito che viene apposto su documenti originali per l’esportazione emessi da organismi o Enti ufficiali (ASL, Istituti nazionali di certificazione, Ministeri, Organismi internazionali, ecc.). Attraverso esso si certifica esclusivamente che una copia del documento è agli atti della Camera di Commercio, senza alcun riconoscimento o responsabilità da parte della CCIAA circa il contenuto del documento.

Inoltre, in questo ultimo caso, una copia dei documenti vistati sarà conservata agli atti dell’Ufficio Commercio Estero.

La CCIAA di Treviso e Belluno non fa un riferimento specifico al Visto su fatture in quanto fa rientrare l’apposizione di questo visto nella categoria del visto dei poteri di firma.

2. Come avanzare la richiesta di visto

Per richiedere un visto alla Camera di Commercio di Treviso e Belluno puoi attivare il servizio di apposizione visti online registrandoti al sito web registroimprese.it e aderendo al servizio stampa in azienda.

Ottenuta l’abilitazione al servizio telematico, puoi richiedere il tuo visto tramite la piattaforma Cert’O, con opzione stampa in azienda (ecco a te il manuale, reso da InfoCamere, dove trovi la procedura dell’inoltro della pratica).

Attraverso la modalità online riceverai il file del documento sulla posta elettronica certificata (PEC) da te indicata.

Oppure puoi avanzare la richiesta direttamente allo sportello. In questo caso dovrai presentare la fotocopia del documento d’identità del firmatario, il documento in originale da vistare e una copia in più dello stesso che verrà conservata agli atti dell’Ufficio Commercio Estero.

Puoi recarti, indifferentemente, sia presso la sede di Treviso, che riceve previo appuntamento da richiedere chiamando uno dei seguenti numeri 0422 595-210/263/211/244/365 dal lunedì al venerdì, dalle ore 11:00 alle ore 12:00, sia presso la sede di Belluno (secondo piano), senza appuntamento, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 12:30 e il giovedì anche di pomeriggio, dalle ore 15:00 alle ore 16:30.

Il rilascio, generalmente, è a vista o al massimo il giorno successivo alla richiesta.

Il costo per ogni visto è di euro 3,00.

Se hai scelto la modalità di richiesta online puoi pagare attraverso il conto di registroimprese.it: il sistema addebiterà in automatico l’importo dovuto sul tuo conto. Altrimenti, puoi pagare attraverso il sistema PagoPa.

3. In cosa consiste la legalizzazione di firma (ex visto UPICA)?

La legalizzazione (ex visto UPICA) è un’attestazione attraverso cui si certifica la qualità legale del Pubblico Ufficiale che ha firmato il documento e l’autenticità della firma stessa e va richiesta alla Camera di Commercio di Treviso e Belluno solo se si tratta di atti e documenti formati dalla Camera di Commercio stessa.

Invece, va richiesta alla Prefettura di Treviso (anche se i documenti sono della Camera di Commercio) se si tratta di atti e documenti destinati a Stati che hanno aderito alla Convenzione dell’Aja 1961 (per i quali serve l’apposizione dell’apostille in luogo della legalizzazione).

Qui trovi l’elenco dei Paesi aderenti alla Convenzione dell’Aja.

4. Richiesta di legalizzazione

Per i documenti vistati puoi richiedere la legalizzazione seguendo la procedura online spiegata nel paragrafo 2 oppure puoi recarti allo sportello.

La sede di Treviso riceve previo appuntamento da richiedere chiamando uno dei seguenti numeri 0422 595-210/263/211/244/365 dal lunedì al venerdì, dalle ore 11:00 alle ore 12:00.

Invece, la sede di Belluno (secondo piano) riceve senza appuntamento, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 12:30 e il giovedì anche di pomeriggio, dalle ore 15:00 alle ore 16:30.

Allo sportello devi presentare:

– documento originale da legalizzare;

– fotocopia del documento per il quale è richiesta la legalizzazione;

– copia del documento di identità del richiedente.

Per entrambe le sedi il rilascio, generalmente, è a vista o al massimo il giorno successivo alla richiesta.

Il costo è di euro 3,00, che va pagato attraverso il sistema PagoPa (non accettano contanti), mentre il pagamento delle richieste avanzate telematicamente si effettua attraverso il conto di registroimprese.it.

Ecco a te i nostri contatti! Possiamo occuparci anche dell’eventuale e successiva traduzione legalizzata, certificata o giurata.

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 511 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 511 recensioni
×
js_loader