Certificato Camerale alla Camera di Commercio di Napoli

Devi richiedere un Certificato Camerale alla Camera di Commercio di Napoli e hai bisogno di informazioni dettagliate a riguardo? Questa guida fa proprio al tuo caso!

Se vuoi delegare un membro del nostro team ti lasciamo i nostri contatti. Possiamo occuparci anche dell’eventuale legalizzazione in Prefettura e successiva traduzione giurata, legalizzata o certificata.

1. Cos’è il Certificato Camerale

Il Certificato Camerale è un documento contenente tutte le informazioni camerali dell’impresa e attestante l’iscrizione della stessa all’interno del Registro delle Imprese tenuto dalla Camera di Commercio. 

All’interno del Certificato Camerale generalmente sono indicati: il numero di iscrizione al registro imprese o al REA, la denominazione dell’impresa, il codice fiscale, la sede, la data di costituzione, il capitale sociale, l’oggetto sociale, la descrizione dell’attività, i dati anagrafici dei titolari di cariche.

Ricorda che i Certificati Camerali non possono essere prodotti alle Pubbliche Amministrazioni: in sostituzione devi scaricare e compilare la dichiarazione sostitutiva di certificazione o richiedere e produrre la Visura Camerale.

2. Differenza con la Visura Camerale

La Visura Camerale, a differenza del Certificato Camerale, pur contenendo tutte le informazioni economiche e giuridiche dell’impresa, viene rilasciata in carta semplice e non ha valore legale. Il Certificato Camerale, invece, ha valore legale e viene rilasciato su carta filigranata.

3. Diversi tipi di Certificato Camerale

Presso la Camera di Commercio di Napoli è possibile richiedere diverse tipologie di certificati, ognuna contenente diverse informazioni.

Vediamoli insieme: 

– Abbreviato, contiene il numero di iscrizione, denominazione, codice fiscale, sede e capitale sociale (questo certificato non è  rilasciabile per le imprese individuali);

– Iscrizione di poteri personali, uguale al certificato abbreviato ma con la possibilità di inserire il nominativo di una o più persone in carica (ad esempio l’amministratore, il procuratore, il direttore tecnico) con i relativi poteri, se specificati;

– Completo, riporta tutte le informazioni contenute nel Registro Imprese. Questo certificato è come quello abbreviato ma in aggiunta contiene l’ oggetto sociale, tutti i componenti dell’organo amministrativo, i procuratori con relativi poteri, tutti i componenti dell’organo di controllo e tutte le unità locali;

– Con organo amministrativo, poteri, oggetto sociale, riporta il  numero di iscrizione, denominazione, codice fiscale, sede, capitale sociale, oggetto sociale e tutti i componenti dell’organo amministrativo con i rispettivi poteri;

– Con scelta, uguale al certificato con organo amministrativo, poteri e oggetto sociale, ma con la possibilità di aggiungere una o più persone con altre cariche oltre a tutti i componenti dell’organo amministrativo con i corrispondenti poteri, componenti dell’organo di controllo e/o unità locali a scelta;

– Storico, riporta l’elenco di tutte le denunce ed i depositi effettuati dall’impresa al Registro delle Imprese, con le rispettive date di iscrizione;

– Deposito, riporta l’elenco degli atti e dei modelli depositati, ma non ancora iscritti al Registro Imprese;

– Assetto proprietario, contiene l’elenco dei soci esclusivamente per le società di capitali, escluse le società quotate in Borsa e le società cooperative. Questo documento è disponibile a partire dall’anno 1994.

– Società controllata, contiene la denominazione, capitale ed elenco delle società che esercitano attività di direzione e coordinamento sull’impresa;

– Certificato di non iscrizione, certifica la non iscrizione di un’impresa nel Registro Imprese di Napoli. Non è possibile richiedere questo tipo di certificato per le imprese che dovrebbero essere iscritte in provincia diversa da Napoli.

Per tutti i certificati (escluso quello di deposito, di assetto proprietario e di non iscrizione) è possibile richiedere l’ aggiunta, in calce al certificato stesso, della dicitura di non fallimento (vigenza) attraverso cui si certifica che l’impresa non è sottoposta a procedure concorsuali.

4. Come richiederlo presso la CCIAA di Napoli

Per richiedere un Certificato Camerale presso la CCIAA di Napoli puoi prendere un appuntamento chiamando il numero 081 7607912 o recandoti direttamente sul posto dal lunedì al giovedì, dalle ore 09:00 alle ore 12:00  e il venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 11:00.

5. Costi

I costi per ottenere un Certificato Camerale sono euro 16,00 (ogni 100 righe o frazioni) per marche da bollo e euro 7,00 per i diritti di segreteria se si tratta di certificato camerale storico ed euro 5,00 per tutti gli altri.

L’imposta di bollo è assolta in modo virtuale e viene pagata allo sportello insieme al diritto di segreteria, quindi non devono essere acquistate preventivamente le le marche da bollo.

Inoltre, è possibile richiedere un certificato esente da bollo fornendo gli estremi della legge che prevede l’esenzione (ad esempio operazioni di credito, cooperative sociali ed ONLUS).

Il nostro team è a tua completa disposizione! Contattaci, saremo felici di aiutarti.

Valutazione di Google
5.0
Basato su 263 recensioni
js_loader