Certificato dei Carichi Pendenti a Caltanissetta

Devi richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti a Caltanissetta ma non sai come fare? Tranquillo, perché questo articolo riguarda proprio questo: tutto quello che devi fare ora è sederti sulla tua poltrona preferita e continuare a leggere la nostra guida.

1) Cos’è il Certificato dei Carichi Pendenti

Il Certificato dei Carichi Pendenti, o semplicemente “Carichi Pendenti”, è un documento ufficiale che riporta alcuni dei procedimenti penali in corso, nei quali il richiedente, al termine delle indagini preliminari, abbia assunto la qualità di “imputato”.

Non esistendo ancora un archivio unico centrale come nel caso dei Certificati del Casellario Giudiziale, si consiglia di richiedere i Carichi Pendenti all’Ufficio Locale del Casellario della Procura competente per il proprio luogo di residenza.

Qualora, pertanto, tu fossi residente a Caltanissetta o in qualsiasi altro Comune per cui è competente la Procura di Caltanissetta, l’Ufficio Locale del Casellario dove è preferibile richiedere i Carichi Pendenti sarà proprio quello della Procura di Caltanissetta.

2) Come richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti alla Procura di Caltanissetta

A Caltanissetta, il Certificato dei Carichi Pendenti può essere richiesto dall’interessato oppure da una persona da lui delegata, andando direttamente allo sportello dell’Ufficio del Casellario Giudiziale, che si trova presso la stanza n. 1 al piano terra del Palazzo di Giustizia di Via Libertà, 5.

Come per gli altri certificati e la Visura del Casellario Giudiziale (documento, quest’ultimo che è gratuito e non ha valore di certificato), la domanda deve essere fatta compilando e consegnando ai funzionari dell’ufficio l’apposito modulo di richiesta, unitamente a:

  • una fotocopia del documento di identità non scaduto del richiedente (oppure del passaporto o del permesso di soggiorno, in caso di cittadini extracomunitari);

In caso di delega, occorre compilare anche coi propri dati e con quelli del delegato il modulo per il conferimento della delega. Questo andrà anche firmato dal richiedente e corredato della fotocopia del documento di identità sia del richiedente, sia del delegato.

Il delegato dovrà, quindi, recare con sé, al momento della presentazione dell’istanza, non solo le marche da bollo dovute, ma anche il proprio documento in originale.

3) Servizio di prenotazione on line dei Carichi Pendenti

A chi non potesse recarsi allo sportello o delegare qualcuno, è consentito prenotare i Carichi Pendenti anche on line, ritirando poi il suddetto certificato allo sportello. 

Le procedure ammesse dalla Procura di Caltanissetta sono le seguenti: 

  • invia una e-mail, con allegata tutta la documentazione indicata nel paragrafo precedente (eccetto le marche da bollo, che dovranno, invece, essere consegnate al momento del ritiro) all’indirizzo “casellario.procura.caltanissetta@giustizia.it;

La seconda modalità, che è quella da noi consigliata, richiede i seguenti passaggi: 

1) Accedi alla piattaforma;

2) Seleziona l’Ufficio Locale del Casellario presso cui intendi ritirare il documento (in questo caso, quello della Procura di Caltanissetta);

3) Seleziona il tipo di certificato (“Carichi Pendenti) e il numero di copie di cui hai bisogno e procedi con l’inserimento di tutti i dati richiesti;

3) Ultimato l’inserimento dei dati, sarà inviato al tuo indirizzo di posta elettronica ordinario (non serve la PEC o “posta elettronica certificata”) un messaggio di conferma, al cui interno troverai il numero di prenotazione indispensabile per il ritiro;

4) Per il ritiro del documento, una volta pronto, dovrai recarti presso l’ufficio di Via Libertà, 5, portando con te il numero di prenotazione, un documento di riconoscimento valido e l’importo da pagare in marche da bollo;

5) Qualora intendessi, invece, incaricare del ritiro un delegato oppure un intermediario come MultiLex, questo dovrà già essere indicato in fase di prenotazione. Al momento del rilascio, andranno esibiti, oltre al numero di prenotazione e alla copia del tuo documento, anche il documento di identità del delegato e il modulo per il conferimento della delega, da te debitamente firmato.

4) Costi per il rilascio

Per la presentazione dell’istanza alla Procura di Caltanissetta occorrono:

  • una marca da bollo da € 16,00;
  • una marca da € 3,92 per i diritti di cancelleria, nel caso di richieste senza urgenza, 
  • oppure 2 marche da € 3,92, nel caso di richieste urgenti.

I richiedenti possono acquistare le marche da bollo e i diritti presso la tabaccheria del Tribunale, che si trova al piano terra dell’edificio, oppure presso una qualunque altra tabaccheria.

5) Modalità e tempi di rilascio presso la Procura di Caltanissetta

I tempi previsti per il rilascio dei Carichi Pendenti, sia che la richiesta sia stata fatta allo sportello, via e-mail oppure tramite la piattaforma “Prenota Certificato, sono: 

  • un giorno lavorativo successivo alla richiesta, nel caso di certificati richiesti senza urgenza;
  • il giorno stesso della richiesta, nel caso di certificati richiesti con urgenza.

6) Come raggiungere l’Ufficio Locale del Casellario della Procura di Caltanissetta e altre informazioni utili

L’Ufficio Locale del Casellario della Procura di Caltanissetta resta aperto dal lunedì al venerdì, ad eccezione dei festivi, dalle ore 08:30 alle ore 13:00. Puoi raggiungerlo seguendo le indicazioni fornite in questa mappa:

Ti rimettiamo qui anche il numero di telefono (093/471360): è, infatti, sempre preferibile chiamare prima di ogni visita per accertarsi che l’ufficio sia aperto.

7) Competenza territoriale della Procura di Caltanissetta

I Comuni sui quali è territorialmente competente la Procura di Caltanissetta sono: Acquaviva Platani, Bompensiere, Caltanissetta, Campofranco, Delia, Marianopoli, Milena, Montedoro, Mussomeli, Resuttano, Riesi, San Cataldo, Santa Caterina Villarmosa, Serradifalco, Sommatino, Sutera, Vallelunga Pratameno, Villalba.

NOTA BENE!

Per i residenti a Caltanissetta o in uno qualsiasi dei Comuni presenti nell’elenco precedente, l’Ufficio Locale del Casellario presso cui è consigliato richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti è proprio quello della Procura di Caltanissetta. 

È, comunque, possibile richiedere tale documento anche all’Ufficio del Casellario di una qualsiasi altra Procura, ma in tal caso il documento riporterà solo i procedimenti in corso presso quel Tribunale!

8) Conclusioni

Come hai potuto constatare, richiedere da soli il Certificato dei Carichi Pendenti alla Procura di Caltanissetta non presenta particolari difficoltà, ma, visto che c’è un iter specifico da seguire, potrebbe essere utile valutare l’opportunità di affidare questo compito a una società specializzata come MultiLex: fra le altre cose, offriamo, infatti, ai nostri clienti anche un servizio di disbrigo pratiche eseguito da un team di professionisti esperti in questo settore.

CONTATTACI!

Se vuoi saperne di più sui nostri servizi, scrivici a info@multilex.it oppure compila l’apposito form: un nostro addetto si metterà velocemente in contatto con te per rispondere alle tue domande ed esaudire ogni tua richiesta.

Valutazione di Google
5.0
Basato su 495 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 495 recensioni
×
js_loader