Certificato dei Carichi Pendenti a Rimini

Dove posso richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti a Rimini? Se questa è la tua domanda, allora non puoi perderti questo articolo: in esso troverai, infatti, tutte le informazioni che occorrono per conseguire questo documento presso la Procura della città romagnola.

Prima di entrare nel vivo della nostra guida, ci sembra utile fare le presentazioni: la nostra società, MultiLex, si occupa, ormai da diversi anni, di supportare gli utenti che hanno bisogno di conseguire atti e certificati presso vari uffici della Pubblica Amministrazione.

Oltre a fornire un aiuto “diretto”, in base a cui siamo noi stessi a occuparci della richiesta dei diversi documenti, offriamo anche un supporto “indiretto”, permettendo ai nostri lettori di presentare da soli le diverse istanze, leggendo semplicemente le informazioni contenute nel nostro blog.

Ora che ti abbiamo detto chi siamo, passiamo subito all’argomento centrale di questo articolo, vale a dire “come richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti alla Procura di Rimini”.

1) Cos’è il Certificato dei Carichi Pendenti

Il Certificato dei Carichi Pendenti è un documento ufficiale che riporta l’indicazione di alcuni dei procedimenti penali in corso, nei quali il richiedente abbia assunto la qualità di imputato.

Non esistendo un archivio unico centrale dei Carichi Pendenti, come invece avviene nel caso dei Certificati del Casellario Giudiziale, richiedendolo presso una Procura diversa da quella competente per il tuo luogo di residenza, potresti ottenere un documento “nullo”, ovvero non riportante alcun procedimento penale a tuo carico, pur avendo procedimenti in corso presso il Tribunale competente per la tua residenza.

È per questo motivo che è sempre preferibile richiedere tale certificato presso la Procura sede di Tribunale, che risulta competente per il tuo Comune di residenza.

2) Come richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti a Rimini

Puoi richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti a Rimini recandoti di persona presso l’Ufficio Locale del Casellario Giudiziale, che si trova al piano terra del Palazzo di Giustizia, ubicato in Viale Carlo Alberto Dalla Chiesa, 11.

Qualora non volessi o non potessi andare di persona, hai la possibilità di scegliere una di queste tre alternative:

1) Delegare qualcuno oppure, in mancanza di una persona di fiducia da poter incaricare, avvalerti di un intermediario come MultiLex;

2) Richiedere i Carichi Pendenti per posta, indirizzando la domanda a: Ufficio del Casellario della Procura di Rimini, Viale Carlo Alberto dalla Chiesa, 11, 47923 Rimini RN;

3) Optare, infine, per la procedura di richiesta dei Carichi Pendenti online, ricorrendo all’apposita piattaforma “Prenota Certificato” del Ministero della Giustizia. In questo caso, dovrai indicare come sede di rilascio la Procura di Rimini, selezionandola tramite l’apposito menù a tendina.

3) Documenti necessari

I documenti necessari per conseguire il Certificato dei Carichi Pendenti sono:

  • il modulo di richiesta, da te debitamente compilato e firmato (ti suggeriamo di scaricare quello qui allegato se non vuoi rischiare di compilare il modulo errato);
  • un documento di identità valido o, nel caso di cittadini non appartenenti all’Unione Europea, il permesso di soggiorno non scaduto, con copia delle ricevute, qualora ne sia stato richiesto il rinnovo;

E se avessi deciso di delegare qualcuno? In questo caso, i documenti da presentare insieme al modulo sono:

Qualora, infine, optassi per la per posta, dovrai inserire nella busta, oltre al modulo di richiesta, anche:

  • una fotocopia del tuo documento di identità non scaduto;
  • una busta già affrancata e riportante sul retro l’indirizzo dove vuoi ricevere il certificato;
  • le marche da bollo necessarie.

RICORDA!

In alcune circostanze, ad esempio quando il Certificato dei Carichi Pendenti deve essere esibito in una procedura di adozione o in una pratica di separazione, non è previsto il pagamento delle marche da bollo e/o dei diritti.

4) Costi da sostenere

Per ottenere il rilascio del Certificato dei Carichi Pendenti occorre dare ai funzionari dell’ufficio, al momento della presentazione della domanda o, nel caso della sola procedura di richiesta dei Carichi Pendenti online, in occasione del ritiro:

  • una marca da bollo da € 16;
  • una marca per i diritti di certificato da € 7,84 per il ritiro urgente oppure da € 3,92 per il ritiro non urgente.

5) Modalità di rilascio e altre informazioni utili

A meno che tu non abbia optato per la modalità di richiesta e ritiro “per posta”, in base a cui il certificato ti sarà inviato direttamente a casa, il ritiro del documento dovrà essere effettuato recandoti di nuovo all’Ufficio Locale del Casellario della Procura della Repubblica di Rimini,  sito in viale Carlo Alberto Dalla Chiesa, 11.

Gli orari di apertura dell’ufficio sono i seguenti: dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 12:00.

Il ritiro del documento può essere effettuato anche tramite un delegato che dovrà essere munito di fotocopia del documento del delegante e del proprio in originale, oltre che del modulo per il conferimento della delega debitamente firmato. 

Il rilascio sarà effettuato al massimo:

  • entro 2 giorni lavorativi dalla richiesta, per i certificati urgenti;
  • 6 giorni lavorativi dopo, nel caso di certificati non urgenti, indipendentemente dalla procedura utilizzata.

Il numero di telefono dell’ufficio è 0541-763426: sarà opportuno chiamare sempre prima per accertarti che lo sportello sia aperto.

6) Competenza territoriale della Procura di Rimini

La Procura di Rimini è competente per i seguenti Comuni: Bellaria-Igea Marina, Casteldelci, Cattolica, Coriano, Gemmano, Maiolo, Misano Adriatico, Mondaino, Monte Colombo, Montefiore Conca, Montegridolfo, Montescudo, Morciano di Romagna, Novafeltria, Pennabilli, Poggio Berni, Riccione, Saludecio, San Clemente, San Giovanni in Marignano, San Leo, Sant’Agata Feltria, Santarcangelo di Romagna, Talamello, Torriana, Verucchio.

NOTA BENE!

Qualora tu fossi residente a Rimini o presso qualsiasi altro Comune appartenente al Circondario del Tribunale di Rimini, la Procura cui dovrai preferibilmente inoltrare l’istanza per l’ottenimento del Certificato dei Carichi Pendenti sarà proprio quella della città romagnola.

7) Conclusioni

Adesso che hai finito di leggere questo articolo, richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti alla Procura di Rimini, non dovrebbe essere più un problema! Tutto quello che devi fare è:

  • procedere con la sua compilazione, non dimenticando di indicare il tipo di certificato e il numero di copie che ti occorrono;

Ma se nessuna delle modalità di presentazione sopra esposte dovesse fare al caso tuo? In tal caso, puoi ricorrere al servizio di procedura di richiesta dei Carichi Pendenti online (sappi che, però, anche in tal caso il ritiro dovrà sempre essere effettuato allo sportello) oppure, infine, ricorrere al supporto di un intermediario come MultiLex.

Questa ultima soluzione ti solleverà da ogni incombenza, visto che saremo noi a occuparci sia dell’invio della richiesta, sia del ritiro del documento.

CONTATTACI!

Per saperne di più su quello che facciamo scrivici a info@multilex.it oppure compila l’apposito modulo nella pagina dei contatti.

Valutazione di Google
5.0
Basato su 470 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 470 recensioni
×
js_loader