Certificato dei Carichi Pendenti a Siena

Se sei capitato qui perché devi richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti a Siena, allora ti diamo una bella notizia: in questa guida troverai informazioni indispensabili a conseguire questo documento presso la Procura della città toscana.

Siediti sulla tua poltrona preferita e continua a leggere perché, dopo che avrai finito la lettura di questo articolo, non avrai più bisogno di cercare altrove!

1) Cos’è il Certificato dei Carichi Pendenti

Viene chiamato “Certificato dei Carichi Pendenti” quel documento ufficiale, rilasciato dalla Procura, che riporta alcuni dei procedimenti penali ancora in corso, a carico del richiedente.

Abbiamo scritto “alcuni” poiché, oltre a non essere presenti i “carichi pendenti” relativi a iscrizioni che risultano non menzionabili ai sensi dell’art.27 DPR 313/2002, all’interno del documento, non esistendo ancora un archivio unico centrale come nel caso dei Certificati del Casellario Giudiziale, non saranno neppure elencati eventuali procedimenti in corso presso altri Tribunali.

NOTA BENE!

La mancanza di un archivio unico centrale dei Carichi Pendenti è il motivo per cui viene generalmente consigliato di richiedere tale certificato all’Ufficio Locale del Casellario della Procura competente per il proprio luogo di residenza.

2) Come richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti alla Procura di Siena

Tutti i cittadini, italiani e stranieri, possono richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti alla Procura di Siena, presentando la domanda, di persona o tramite un delegato, direttamente allo sportello dell’Ufficio del Casellario Giudiziale, che si trova al quarto piano del Tribunale di Viale Rinaldo Franci, 26.

I documenti da presentare per la presentazione dell’istanza sono il modulo di richiesta, debitamente compilato in ogni sua parte e firmato dal richiedente, e una fotocopia non autenticata del documento di identità non scaduto dell’interessato

Qualora la richiesta avvenisse tramite un delegato, sarà necessario aggiungere anche il modulo per il conferimento della delega, firmato personalmente dall’interessato e accompagnato dalla fotocopia del suo documento di identità e dala fotocopia del documento di identità del delegato. 

È consentito, inoltre, richiedere i Carichi Pendenti per posta, inviando il modulo di richiesta già compilato, una fotocopia del proprio documento di identità e le marche da bollo necessarie a coprire i costi all’indirizzo: UFFICIO LOCALE DEL CASELLARIO GIUDIZIALE DELLA PROCURA DI SIENA, VIA RINALDO FRANCI, 26 – 53100 SIENA (SI)

All’interno della busta sarà necessario inserire anche un’altra busta vuota e già affrancata, con sovrascritto l’indirizzo dove vuoi ricevere il certificato.

RICORDA!

La modalità di richiesta dei Carichi Pendenti per posta è ammessa anche per i detenuti e gli ospiti di comunità terapeutiche, che possono anche fare la domanda allo sportello tramite un delegato.

3) Servizio di prenotazione on line del Certificato dei Carichi Pendenti

La Procura di Siena ammette anche la prenotazione on line del Certificato dei Carichi Pendenti, utilizzando la piattaforma “Prenota Certificato” del Ministero della Giustizia. 

Ecco come devi procedere per effettuare la prenotazione del documento, che dovrà poi essere ritirato allo sportello, di persona o tramite un delegato:

1) Seleziona l’Ufficio Locale del Casellario presso cui intendi prenotare i Carichi Pendenti (in questo caso, quello della Procura di Siena);

2) Inserisci, negli appositi campi, il tipo di certificato e il numero di copie di cui hai bisogno;

3) Procedi con l’inserimento di tutti i dati richiesti, tra cui: nome, cognome, data di nascita, codice fiscale, indirizzo e-mail, estremi del documento d’identità e così via;

4) Conferma la richiesta e attendi la ricezione, sul tuo indirizzo di posta elettronica, di un messaggio di conferma contenente il numero di prenotazione necessario per il ritiro; 

5) Per il ritiro dovrai, quindi, recarti presso l’ufficio di Viale Rinaldo Franci, 26, portando con te il numero di prenotazione che hai trovato nel messaggio di conferma, un documento di riconoscimento e l’importo da pagare in marche da bollo

È consentito effettuare il ritiro anche tramite un delegato, qualora questo fosse, però, già stato indicato in fase di prenotazione; in tal caso, al momento del rilascio, dovranno essere esibiti anche il modulo per il conferimento della delega, debitamente firmato dal richiedente, la fotocopia del documento d’identità dell’interessato e quella del documento di identità del delegato.

4) Costi per il rilascio

Il rilascio dei Carichi Pendenti, così come di ogni altro documento ufficiale rilasciato dalla Procura, richiede il pagamento di marche da bollo e diritti. 

Presso la Procura di Siena, le marche da bollo possono essere acquistate anche all’interno dell’edificio (nel bar della Procura).

In particolare, per ottenere questo certificato alla Procura di Siena dovranno essere consegnate al momento della domanda (nel caso di richieste allo sportello, di persona o tramite un delegato) oppure in occasione del ritiro (nel caso di prenotazioni online del documento) una marca da bollo da € 16,00 e una da € 3,92 per i diritti di cancelleria, oppure, nel caso di richieste urgenti, una marca da bollo da € 16,00 e due marche da € 3,92, di cui una per diritti di cancelleria e una per diritti di urgenza. Nel caso di richiesta per posta, le marche da bollo (una € 16,00 e una da € 3,92, in quanto la richiesta con urgenza in questo caso non è possibile) dovranno essere inserite, insieme ai costi per l’affrancatura, all’interno del plico contenente la domanda.

NOTA BENE!

Il pagamento delle marche da bollo e/o dei diritti non è dovuto in alcuni casi, ad esempio quanto il documento è richiesto per essere esibito in una causa di separazione, in una causa di previdenza o di lavoro o in un procedimento in cui si è ammessi a godere del gratuito patrocinio.

5) Tempi di rilascio presso la Procura di Siena

Per il rilascio dei Carichi Pendenti richiesti allo sportello o tramite la piattaformaPrenota Certificato occorre rispettare le seguenti tempistiche:

– per le richiesti urgenti, bisogna recarsi per il ritiro nella stessa mattinata della richiesta;

– per le richieste non urgenti, bisogna recarsi per il ritiro trascorsi tre giorni lavorativi dalla richiesta.

I certificati richiesti per posta saranno, invece, inviati direttamente a casa del richiedente o presso altro indirizzo da questi indicato, tramite posta ordinaria. In tal caso, non è possibile stimare la tempistica, in quanto questa dipenderà esclusivamente dal carico di lavoro di Poste Italiane.

6) Come raggiungere l’Ufficio Locale del Casellario della Procura di Siena e altre informazioni utili

È possibile raggiungere l’Ufficio Locale del Casellario della Procura di Siena seguendo le indicazioni che trovi qui:

Gli orari di apertura dello sportello sono: dal lunedì al venerdì, ad eccezione dei festivi, dalle ore 09:30 alle ore 12:30. I numeri di telefono: 0577 213645 – 0577 213600. Ti consigliamo di chiamare prima di recarti all’ufficio per accertarti che non vi siano cambiamenti di orari improvvisi dovuti a scioperi, festività o altri eventi straordinari.

7) Competenza territoriale della Procura di Siena

La Procura della città toscana è territorialmente competente sui seguenti Comuni: Abbadia, San Salvatore, Asciano, Buonconvento, Casole d’Elsa, Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Castiglione d’Orcia, Cetona, Chianciano Terme, Chiusdino, Chiusi, Colle di Val d’Elsa, Gaiole in Chianti, Montalcino, Montepulciano, Monteriggioni, Monteroni d’Arbia, Monticiano, Murlo, Piancastagnaio, Pienza, Poggibonsi, Radda in Chianti, Radicofani, Radicondoli, Rapolano Terme, San Casciano dei Bagni, San Gimignano, San Giovanni d’Asso, San Quirico d’Orcia, Sarteano, Siena, Sinalunga, Sovicille, Torrita di Siena, Trequanda.

NOTA BENE!

Per i residenti a Siena o in uno qualsiasi dei Comuni presenti nell’elenco precedente, l’Ufficio Locale del Casellario presso cui è preferibile richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti è proprio quello della Procura di Viale Rinaldo Franci, 26.

8) Conclusioni

Abbiamo mantenuto, come vedi, la promessa di dirti tutto quello che serve per richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti alla Procura di Siena: non ti resta, dunque, che metterti in moto per procurarti tutta la documentazione necessaria.

Nel caso in cui non potessi andare allo sportello o non potessi delegare qualcuno, puoi optare per la modalità di richiesta per posta oppure ricorrere a un intermediario come MultiLex.

CONTATTACI!

Se vuoi saperne di più sui nostri servizi, scrivici a info@multilex.it oppure compila l’apposito form: un nostro addetto si metterà rapidamente in contatto con te per rispondere alle tue domande e/o elaborare un preventivo.

Valutazione di Google
5.0
Basato su 469 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 469 recensioni
×
js_loader