Quanto costa una Traduzione Giurata?

La "Cartella"

Per sapere quanto costa una Traduzione Giurata, bisogna considerare le seguenti 4 variabili:

  • la Lingua Straniera di Origine o Destinazione della traduzione;
  • la Complessità del testo;
  • la Lunghezza del testo;
  • l’Urgenza.

Il costo della traduzione si basa sul formato “Cartella“, che corrisponde generalmente a 1.500 caratteri, spazi inclusi. Clicca qui per vedere un esempio di cartella.

Se il documento da tradurre è in formato Word, è molto semplice verificare il numero dei caratteri, spazi inclusi. Vedi questa immagine per capire come.

Dunque, per fare un esempio, se il documento è formato da 3.200 caratteri, spazi inclusi, il numero di cartelle sarà pari a 3.200/1.500 = 2,13 (cartelle). Il costo della traduzione è il prodotto di x .

Assumendo che il costo unitario della cartella sia Euro 30,00 (tenuto conto della lingua straniera oggetto di traduzione, della complessità del testo e dell’urgenza), nell’esempio di cui sopra avremo un costo totale di 2,13 (n. di cartelle) x Euro 30,00 (costo a cartella) = Euro 63,90.

Costo del Giuramento

Bisogna considerare a parte il costo per il giuramento della traduzione, procedimento descritto in dettaglio nella nostra guida alla Traduzione Giurata a Roma.

Tale costo si aggira attorno agli 80,00 Euro per le lingue europee più comuni (Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Portoghese), posto che non vi sia urgenza nella consegna.

Tuttavia, per le lingue meno comuni (vedi sotto), il costo può aumentare in maniera significativa. Per fare un esempio abbastanza comune, alcuni traduttori di lingua cinese chiedono 60,00 Euro a pagina solo per il giuramento.

Passiamo adesso ad analizzare i 4 fattori su cui si basa il costo della Traduzione Giurata.

1° variabile: LA LINGUA STRANIERA

Per le principali lingue europee (Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Portoghese) il costo a cartella si aggira attorno ai 30 Euro (per testi di difficoltà media e senza urgenza).

Per tutte le altre lingue del mondo (qui di seguito una lista delle principali), il prezzo può subire degli aumenti vertiginosi (arrivando a oltre 100 Euro a cartella): Amarico, Albanese, Arabo, Armeno, Azero, Bengalese, Bulgaro, Ceco, Cinese, Coreano, Croato, Curdo, Danese, Ebraico, Estone, Filippino, Finlandese, Giapponese, Greco, Hindi, Indonesiano, Islandese, Kazako, Lettone, Lituano, Macedone, Mongolo, Nepalese, Norvegese, Olandese, Persiano (Farsi), Polacco, Punjabi, Romeno, Russo, Serbo, Sloveno, Somalo, Svedese, Swahili, Thailandese, Turco, Ucraino, Ungherese, Urdu, Uzbeko, Vietnamita.

Questo perché trovare dei traduttori affidabili e preparati per queste lingue, che conoscano anche l’italiano, è molto difficile. I pochi traduttori bravi sanno di esserlo e chiedono un corrispettivo adeguato alle loro capacità.

2° variabile: LA COMPLESSITÀ DEL TESTO

Mentre tradurre una pagella o un certificato comporta un lavoro mediamente molto semplice, la complessità della traduzione può raggiungere il suo apice nella traduzione tecnica, notoriamente molto ostica.

Per traduzione tecnica si intende la traduzione che comporta una conoscenza approfondita delle parole ed espressioni utilizzate in un determinato settore. La traduzione tecnica può essere industriale, tecnologica, legale, economico-finanziaria, informatica, farmaceutica etc.

In questo tipo di traduzione, dunque, accanto ad una buona conoscenza della lingua di partenza ed un’ottima conoscenza della lingua di arrivo, il traduttore deve anche padroneggiare i tecnicismi di settore.

Questa specializzazione va remunerata adeguatamente e, per questo motivo, i costi della traduzione possono salire esponenzialmente.

3° variabile: LA LUNGHEZZA DEL TESTO

La lunghezza del testo viene calcolata generalmente considerando il numero di cartelle (vedi la parte introduttiva di questo articolo).

Questo però è possibile solo se il testo da tradurre è composto da parole disposte in linee, come un semplice documento Word.

Invece, specialmente nella Traduzione Giurata, capita spesso che il documento da tradurre sia composto da testo, immagini, grafici, tabelle (anche complessi), timbri, sigilli, scritte inserite a mano etc.

In questi casi – e in generale in tutti i casi in cui non vi è solo testo, ma anche altri segni grafici -, per calcolare la lunghezza si tiene conto del tempo in più presumibilmente necessario per riprodurre o descrivere la parte non testuale del documento.

Da ultimo, come spiegato in dettaglio nella nostra Guida alla Traduzione Giurata, in base alla lunghezza del testo cambia anche il numero di marche da bollo da applicare sui fogli della traduzione.

4° variabile: L'URGENZA DELLA CONSEGNA

Ogni traduttore riesce a tradurre un numero massimo di cartelle al giorno. Tale numero può variare sensibilmente, a seconda della difficoltà del testo da tradurre e della velocità del singolo traduttore.

Detto questo, pertanto, qualora per la consegna della traduzione il traduttore sia costretto a lavorare un numero di cartelle superiore alla propria capacità di produzione giornaliera, la mole di lavoro extra aggiuntiva deve essere remunerata in maniera adeguata. Dunque, maggiore sarà la produzione giornaliera in più da garantire, maggiore sarà il sovrapprezzo della traduzione.

Il costo a cartella, in tali casi, può subire una variazione che va dal 50% al 300% ed oltre. Quest’ultimo è il caso della traduzione che, affidata la sera, vada consegnata l’indomani mattina. Il traduttore sarebbe qui costretto a lavorare durante la notte.

Ove possibile, dunque, è opportuno pianificare l’affidamento dell’incarico al traduttore con un anticipo adeguato, onde evitare onerosissimi sovrapprezzi altrimenti evitabili.

Hai bisogno di una Traduzione Giurata eseguita in tempi brevi e in maniera professionale? Contattaci e penseremo noi a tutto.