Certificato dei Carichi Pendenti a Ravenna

Come richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti a Ravenna? Se sei arrivato qui perché hai bisogno di rispondere a questa domanda, allora sei nel posto giusto: nei paragrafi che seguono ti fornirò, infatti, tutte le informazioni che servono per ottenere questo documento presso la Procura della Repubblica di Ravenna.

Devi richiedere anche il Certificato del Casellario Giudiziale a Ravenna? Allora leggi l’articolo appena linkato oppure inviaci una e-mail a info@multilex.it.

1) Cosa sono i “Carichi Pendenti” e dove puoi richiederli

I “Carichi Pendenti” non sono altro che i procedimenti penali in corso, “pendenti” appunto, a carico di uno specifico soggetto; il Certificato dei Carichi Pendenti, dunque, può essere definito come il documento ufficiale in cui viene elencata la maggior parte dei procedimenti “pendenti” a carico di un cittadino, quando ancora ricopre il ruolo di “imputato” e non quello di “condannato” o “colpevole”.

Quanto scritto all’interno del Certificato dei Carichi Pendenti, non essendo relativo a provvedimenti di condanna definitivi, come invece avviene nel caso del Certificato del Casellario Giudiziale, è, quindi, suscettibile di variazioni.

Sia il Casellario che i Carichi Pendenti devono essere richiesti alla Procura, solo che, mentre nel caso del Casellario Giudiziale il documento che otterrai sarà sempre lo stesso indipendentemente dall’Ufficio della Procura a cui farai la richiesta, nel caso del Certificato dei Carichi Pendenti è sempre preferibile richiederlo all’Ufficio del Casellario della Procura della Repubblica che è territorialmente competente per il tuo Comune di residenza.

Questa importante differenza è dovuta al fatto che, nel caso dei Carichi Pendenti, non è ancora stato creato un archivio unico centrale, come invece è avvenuto per i Certificati del Casellario.

RICORDA!

Non è vietato per legge richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti a una Procura diversa da quella del Comune di residenza, solo che, in tal caso, il documento che otterrai conterrà solo i procedimenti penali in corso presso il Tribunale dove hai presentato la richiesta, nonché quelli in corso presso le procure distrettuali antimafia (DDA), di cui quello stesso Ufficio abbia ricevuto comunicazione.

2) Come si richiede il Certificato dei Carichi Pendenti a Ravenna

Andiamo ora a rispondere alla domanda principale di questo articolo: come si richiede il Certificato dei Carichi Pendenti a Ravenna. 

Innanzitutto, è bene chiarire quali siano i Comuni su cui la Procura di Ravenna è territorialmente competente, vale a dire, oltre la stessa Ravenna: Alfonsine, Bagnacavallo, Bagnara di Romagna, Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Cervia, Conselice, Cotignola, Faenza, Fusignano, Lugo, Massa Lombarda, Riolo Terme, Russi, Sant’Agata sul Santerno e Solarolo.

Qualora, dunque, avessi la residenza in uno qualsiasi di questi Comuni, la Procura competente per il rilascio del Certificato dei Carichi Pendenti sarà proprio quella di Ravenna!

Non ci resta, quindi, che andare a vedere come fare a richiedere i Carichi Pendenti all’Ufficio del Casellario della Procura di Ravenna: le modalità previste sono quattro in tutto, cui è possibile aggiungerne un’altra qualora volessi avvalerti dei servizi di una società di disbrigo pratiche come MultiLex.

2.1) Richiesta e ritiro di persona allo sportello

Puoi richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti alla Procura di Ravenna recandoti di persona allo sportello dell’Ufficio Locale del Casellario, che si trova al piano terra del Palazzo di Giustizia in Viale G.Falcone, 67.

L’ufficio resta aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:30 alle ore 12:00, ma ti consiglio sempre di pianificare la visita chiamando prima il numero 0544-511868 al fine di escludere variazioni improvvise di giorni e orari di apertura.

I documenti da portare con te per poter procedere con la domanda sono:

  • Il modulo di richiesta, firmato e compilato in ogni sua parte;
  • Un documento di riconoscimento valido.

Seguendo questa modalità, anche il ritiro del Certificato avverrà direttamente allo sportello dello stesso Ufficio in cui hai presentato la richiesta.

NOTA BENE!

La modalità di ritiro di persona è valida per tutti i cittadini sia italiani, sia stranieri, che abbiamo raggiunto la maggiore età

I minorenni dovranno, invece, presentare la richiesta tramite un genitore oppure il tutore legale; i detenuti, invece, possono avvalersi della modalità di presentazione e ritiro per posta oppure presso l’ufficio, ma tramite una persona delegata.

2.2) Richiesta e ritiro allo sportello tramite un delegato

Qualora non potessi andare di persona presso l’Ufficio della Procura di Ravenna, ti è consentito provvedere alla richiesta e al ritiro del Certificato dei Carichi Pendenti tramite un delegato

In questo caso, oltre al modulo di richiesta, il delegato dovrà portare con sé:

RICORDA!

Se vuoi che il delegato proceda anche al ritiro del Certificato dei Carichi Pendenti, dovrai specificarlo all’interno del modulo per il conferimento della delega

All’interno del modulo dovrai anche indicare se il ritiro da parte della persona delegata può avvenire anche in caso di certificato positivo (presenza di procedimenti), oppure solo in caso di certificato negativo (assenza di procedimenti).

2.3) Richiesta e invio per posta

Puoi richiedere i Carichi Pendenti alla Procura di Ravenna anche per posta.

In questo caso, tutto quello che devi fare è inviare all’Ufficio del Casellario della Procura di Ravenna ubicato in  Viale G.Falcone, 67 i seguenti documenti:

  • Il modulo di richiesta compilato e firmato;
  • Una fotocopia fronte-retro del tuo documento di identità;
  • Le marche da bollo necessarie a coprire le spese;
  • Un’altra busta vuota, riportante l’indirizzo dove vuoi che il certificato ti venga recapitato.

In questo caso, l’ufficio non può stabilire con esattezza i tempi di ricezione a domicilio: tutto dipenderà dal carico di lavoro di Poste Italiane.

2.4) Richiesta online

Puoi, infine, procedere alla richiesta del Carichi Pendenti per via telematica attraverso il servizio “Prenota Certificato” del sito del Ministero della Giustizia: la procedura di richiesta del Certificato dei Carichi Pendenti Online è descritta approfonditamente nell’articolo appena linkato.

Anche seguendo la procedura di richiesta online, il ritiro del certificato dovrà essere effettuato di persona allo sportello dell’Ufficio del Casellario della Procura di Ravenna, consegnando il modulo di richiesta prodotto dal sistema o, in alternativa, il numero di prenotazione assegnato dal servizio online, insieme a un documento di identità.

Se non puoi procedere al ritiro personalmente, puoi incaricare una tua persona di fiducia, che dovrà recarsi presso lo sportello munita di modulo di richiesta, modulo di delega da te firmato e di una copia del tuo documento di identità.

3) Costi e tempi per l’emissione del Certificato dei Carichi Pendenti

I costi per il rilascio del Certificato sono di € 19,92 per marca da bollo e diritti di certificato.

In caso di richiesta urgente, devi aggiungere altri € 3,92, mentre, nel caso di richiesta e invio per posta, dovrai coprire anche le spese di affrancatura (€ 1,15 per spedizione in Italia o € 2,40 per spedizione verso i Paesi extraeuropei).

I tempi per il rilascio, nel caso di richiesta allo sportello e nel caso di prenotazione online con ritiro allo sportello, sono:

– 1 giorno lavorativo per le richieste non urgenti;

– nella stessa mattinata, nel caso di richieste urgenti.

4) Conclusioni

Come hai potuto constatare, richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti alla Procura di Ravenna non è affatto complicato, soprattutto ora che ti abbiamo fornito tutte le informazioni necessarie.

Dato che siamo una società che si occupa di traduzioni, legalizzazioni e disbrigo pratiche, chi più di noi può rendersi conto di quanto debba essere difficile, per i cittadini, avere a che fare con la nostra burocrazia.

Obiettivo primario dei nostri articoli, così come di tutta la nostra attività, è, dunque, quello di facilitare l’accesso, da parte dei privati o delle imprese, ad alcuni servizi della Pubblica Amministrazione.

CONTATTACI!

Oltre a richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti, hai bisogno di tradurre questo documento in inglese oppure di legalizzare una traduzione? Possiamo occuparci noi anche di questo: invia una e-mail a info@multilex.it oppure compila l’apposito modulo nella pagina dei contatti.

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 510 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 510 recensioni
×
js_loader