Certificato dei Carichi Pendenti ad Agrigento

Se ti è stato chiesto di presentare il Certificato dei Carichi Pendenti rilasciato dalla Procura di Agrigento, ma non hai idea di come fare, questo articolo è scritto proprio per te: nei paragrafi che seguono ti spiegheremo, infatti, come si fa a richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti ad Agrigento.

Prima di procedere, ci sembra, però, opportuno capire bene cos’è e a cosa serve tale Certificato, dato che non sono pochi quelli che lo confondono con un altro documento della Procura molto importante: il Certificato del Casellario Giudiziale.

1) Cos’è e a cosa serve il Certificato dei Carichi Pendenti

Il Certificato dei Carichi Pendenti è un documento ufficiale che elenca i procedimenti penali in corso (“pendenti”, appunto) a carico di un determinato soggetto. 

Più precisamente, il Certificato raccoglie i procedimenti penali ancora in atto, dopo la chiusura delle indagini preliminari, nel momento in cui, quindi, il soggetto diventa “imputato”. 

Riporta, inoltre, i procedimenti pendenti presso le procure distrettuali antimafia (DDA), ma solo quelli di cui il Tribunale dove è stata presentata la richiesta ha ricevuto comunicazione.

Come puoi facilmente comprendere, si tratta di un documento molto importante, perché permette di verificare se hai procedimenti penali aperti, nei diversi gradi di giudizio. 

La sua presentazione è, infatti, spesso richiesta dal datore di lavoro o dalla Pubblica Amministrazione, per l’assegnazione di incarichi o per la partecipazione a bandi e concorsi.

NOTA BENE!

Il Certificato dei Carichi Pendenti viene, generalmente, richiesto presso l’ufficio della Procura della Repubblica nella circoscrizione di residenza dell’intestatario. Tuttavia, in questo caso, riporterà solo i procedimenti penali in corso presso quel Tribunale. 

Se ritieni, pertanto, di avere più pendenze in corso presso diversi uffici giudiziari, dovrai presentare richiesta presso tutte le Procure della Repubblica interessate.

Qualora, però, il Certificato dei Carichi Pendenti ti fosse stato richiesto dalla Pubblica Amministrazione, ti è consentito di consegnare un’autocertificazione, in sostituzione del  certificato emesso dall’ufficio locale del Casellario Giudiziale e Carichi Pendenti (ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 445/2000).

2) Chi può richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti

Tutti i cittadini che abbiano compiuto la maggiore età possono richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti alla Procura, personalmente o delegando qualcuno. Le uniche eccezioni in cui non è possibile chiedere il Certificato dei Carichi Pendenti di persona, ma solo tramite terzi, sono:

  • Nel caso di minorenni, per i quali la domanda deve essere presentata dal genitore che esercita la potestà genitoriale;
  • Per gli interdetti, per i quali, invece, la richiesta può essere inoltrata dal tutore legale, esibendo il decreto di nomina.

I detenuti o coloro che si trovano in comunità terapeutica possono richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti per posta o tramite un delegato. Qualora il detenuto non fosse in possesso di documenti, la domanda deve essere sempre accompagnata dal visto del direttore del carcere.

3) Come si richiede il Certificato dei Carichi Pendenti presso la Procura di Agrigento

Come avrai già compreso, il Certificato dei Carichi Pendenti è un documento che, proprio come nel caso del Certificato del Casellario Giudiziale, deve essere richiesto alla Procura. 

Di norma, la Procura di riferimento per la richiesta del Certificato dei Carichi Pendenti è quella di residenza del richiedente, ma devi sapere che questo ti consentirà di venire a conoscenza solo dei procedimenti penali in corso presso quel Tribunale!

Fatta questa doverosa precisazione, vediamo ora come fare a richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti ad Agrigento:

  1. La prima cosa da fare è recarti, anche senza appuntamento, presso l’ufficio del Casellario Giudiziale e dei Carichi Pendenti della Procura di Agrigento, che si trova presso il Palazzo di Giustizia, in via Mazzini, 179 (stanza A/8, piano terra);
  2. Una volta giunto presso l’Ufficio, dovrai presentare, insieme al modulo di richiesta opportunamente compilato, un documento di riconoscimento valido (carta d’identità, passaporto, patente, etc). 

I cittadini extracomunitari devono, invece, esibire il permesso di soggiorno non scaduto o con fotocopia delle ricevute, qualora ne avessero chiesto il rinnovo. 

Qualora, infine, il Certificato fosse richiesto tramite un delegato, questi dovrà allegare al modulo di richiesta una fotocopia non autenticata del documento di riconoscimento del delegante nonché la delega compilata e firmata dal delegante.

4) Informazioni utili per richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti presso la Procura di Agrigento

L’Ufficio del Casellario Giudiziale della Procura della Repubblica di Agrigento si trova presso il Palazzo di Giustizia, in via Mazzini, 179. L’ufficio è ubicato nella stanza A/8 al piano terra.

Gli orari di apertura dell’ufficio sono dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 11:00

Contatti: telefono 0922 – 52 74 17; e-mail: casellario.procura.agrigento@giustizia.it.

5) Costi del Certificato dei Carichi Pendenti ad Agrigento

I costi per il bollo e il diritto di certificato del Certificato dei Carichi Pendenti ad Agrigento sono i seguenti:

  • 1 marca da bollo da 16,00 euro;
  • 1 marca da bollo da 7,84 euro per le richieste urgenti (con ritiro del certificato in giornata, entro le ore 13:00, se la richiesta perviene all’ufficio entro le ore 11:00 del giorno stesso; altrimenti, il ritiro andrà al giorno lavorativo successivo) oppure 1 marca da bollo da 3,92 euro, se il ritiro avviene dopo 3 giorni lavorativi.

Se la richiesta viene inoltrata per posta, occorrono, oltre alle marche da bollo:

  • Una fotocopia non autenticata del documento di identità del richiedente;
  • Una busta già affrancata riportante l’indirizzo del richiedente, che l’ufficio utilizzerà per la spedizione di quanto richiesto.

RICORDA!

Il rilascio del Certificato dei Carichi Pendenti è sempre gratuito in queste occasioni:

  • Nelle procedure di adozione, affidamento di minori e affiliazione (art. 82 L. 184/83);
  • Nelle controversie di lavoro, previdenza ed assistenza obbligatoria (art. 10 L. 533/73);
  • Per essere unito alla domanda di riparazione dell’errore giudiziario (art. 176 disp. att. c.p.p.);
  • Per essere esibito in un procedimento in cui la persona è ammessa a beneficiare del gratuito patrocinio (art. 18 D.P.R 115/2002).

6) Tempi per il rilascio del Certificato dei Carichi Pendenti ad Agrigento

I tempi per il rilascio del Certificato dei Carichi Pendenti ad Agrigento sono di due giorni lavorativi nel caso di richiesta presentata di persona, online o per posta (in questo caso, però, occorre aggiungere i giorni necessari per la spedizione). 

Nel caso di Certificato dei Carichi Pendenti urgente, il documento viene rilasciato il giorno stesso della richiesta.

7) Certificato dei Carichi Pendenti ad Agrigento: posso richiederlo anche online?

In questo articolo abbiamo visto come fare a richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti ad Agrigento. Esiste, però, un’alternativa alle tre procedure di richiesta sopra descritte (di persona, presso l’ufficio, ma tramite un delegato, per posta) ed è la richiesta del Certificato dei Carichi Pendenti online: nell’articolo appena linkato puoi vedere come fare a richiedere il Certificato dei Carichi Pendenti tramite Internet. In ogni caso, il ritiro del certificato andrà fatto presso l’Ufficio di persona o mediante un delegato.

Qualora, poi, il Certificato dei Carichi Pendenti dovesse essere presentato all’estero, potresti avere la necessità di tradurlo nella lingua del Paese in cui hai bisogno di presentarlo. 

In alcuni casi, potresti anche avere bisogno di procedere con l’asseverazione della traduzione (vale a dire il giuramento, effettuato dal traduttore dinanzi ad un pubblico ufficiale, della fedeltà del documento tradotto a quello originario) e/o, con la legalizzazione del documento e/o del giuramento della traduzione tramite l’apposizione di “Apostille”.  

Queste procedure di autenticazione servono a rendere il Certificato dei Carichi Pendenti ufficiale, oltre che in Italia, nel Paese estero in cui hai bisogno di presentarlo.

Vedi un esempio, redatto da MultiLex, di Certificato dei Carichi Pendenti in inglese. 

Se non hai tempo e vuoi delegare la richiesta e il ritiro del Certificato dei Carichi Pendenti a noi, inviaci una e-mail a info@multilex.it o compila il modulo nella pagina dei contatti

Dove necessario, possiamo anche legalizzare o apostillare il certificato per l’estero e tradurlo.

CONTATTACI!

Un nostro incaricato si occuperà di richiedere e ottenere per te il Certificato dei Carichi Pendenti presso tutte le Procure dove riterrai necessario richiederlo, anche con eventuale traduzione, asseverazione e legalizzazione.  

Potrai, poi, ritirare il/ i Certificato/i presso una delle nostre sedi oppure riceverlo/i con corriere direttamente all’indirizzo da te scelto, in Italia o all’estero.

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 510 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 510 recensioni
×
js_loader