Certificato del Casellario Giudiziale a Trento

Il Certificato del Casellario può essere richiesto presso qualsiasi Procura della Repubblica, indipendentemente dalla residenza dell’intestatario.

Devi avanzare questa richiesta presso la Procura di Trento? Leggi questa guida!

Questo certificato contiene tutte le iscrizioni risultanti in materia penale, civile ed amministrativa a carico di una persona e, come quello dei Carichi Pendenti, ha una validità di 6 mesi dalla data del rilascio.

Il Certificato del Casellario Giudiziale, deve essere sostituito da un’autocertificazione, se richiesto dalla Pubbliche Amministrazioni o dai Gestori di Pubblici Servizi.

Il nostro team di esperti può aiutarti in questo tipo di richiesta e può occuparsi anche della traduzione del tuo Certificato del Casellario Giudiziale e/o della relativa legalizzazione.

NOTA  BENE!

Qualora volessi subito maggiori informazioni su come ottenere il Certificato del Casellario a Trento, usufruisci del nostro servizio di consulenza telefonica gratuita di 15 minuti.

Prenota subito la tua chiamata e un nostro addetto si metterà a tua disposizione per fornirti l’assistenza di cui hai bisogno!

1. Come richiedere il Certificato del Casellario Giudiziale a Trento?

A Trento, è attivo il servizio di prenotazione online del Certificato del Casellario Giudiziale tramite la piattaforma ministeriale gratuita Prenota Certificato.

L’Ufficio interessato riceve solo previa prenotazione ed è aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 08:30 alle ore 13:30.

 

In questa guida, ti spieghiamo nel dettaglio come effettuare la prenotazione.

Quando dovrai ritirare il certificato dovrai recarti nella stanza n. 6, che si trova al piano terra della Procura della Repubblica di Trento.

2. Modalità di ritiro certificato del Casellario Giudiziale

Anche per il ritiro, a Trento, è prevista la prenotazione. Infatti, prima di passare per il ritiro dovrai chiamare il numero verde 800 336 464 o scrivere all’indirizzo email ufficiosicurezza.pg.trento@giustizia.it.

Sia al telefono che via email ricordati di specificare il codice di prenotazione che avrai ricevuto via email dopo aver effettuato la prenotazione online. 

Il personale incaricato ti indicherà il giorno e l’orario esatti affinché tu non debba attendere inutili code, ma possiamo già dirti che potrai ritirare il certificato trascorsi 2 giorni lavorativi per la richiesta con urgenza o trascorsi 5 giorni lavorativi per la richiesta senza urgenza.

Il giorno dell’appuntamento non dimenticare di portare con te:

–  la ricevuta di prenotazione rilasciata dal sistema,

– il tuo documento di riconoscimento, 

– una eventuale delega scritta in carta semplice, accompagnata dalla copia della carta d’identità sia del delegato che del delegante,

– le marche da bollo che saranno, per ogni certificato richiesto, una da 16,00 euro (ogni due pagine compresa la prima) più una marca da 7,84 euro, se lo richiedi con urgenza oppure da 3,92 euro se lo richiedi senza urgenza. Tali marche non sono però dovute qualora tu godessi del diritto all’esenzione parziale o totale delle spese amministrative.

RICORDA!

Stai pensando di richiedere il Certificato del Casellario altrove? Possiamo aiutarti anche in questo!

Consulta il nostro motore di ricerca per verificare se sul nostro sito fosse già presente una guida dettagliata su come richiedere il Casellario Giudiziale o qualsiasi altro documento rilasciato dalla Procura nella località di tuo interesse. 

In alternativa, puoi anche richiedere il nostro servizio di consulenza telefonica gratuita di 15 minuti per ricevere subito maggiori informazioni.

 

3. Competenza territoriale

La Procura di Trento esercita la propria competenza territoriale sui seguenti Comuni: Albiano, Aldeno, Altavalle, Altopiano della Vigolana, Amblar – Don, Andalo, Baselga di Pine’, Bedollo, Bieno, Bleggio Superiore, Bocenago, Bondone, Borgo Chiese, Borgo D’Anaunia, Borgo Lares, Borgo Valsugana, Bresimo, Caderzone Terme, Calceranica al Lago, Caldes, Caldonazzo, Campitello di Fassa, Campodenno, Canal San Bovo, Canazei, Capriana, Carisolo, Carzano, Castel Condino, Castel Ivano, Castello Molina di Fiemme, Castello Tesino, Castelnuovo, Cavalese, Cavareno, Cavedago, Cavedine, Cavizzana, Cembra Lisignago, Cimone, Cinte Tesino, Cis, Civezzano, Cles, Comano Terme, Commezzadura, Conta’, Croviana, Dambel, Denno, Dimaro Folgarida, Fai della Paganella, Fiave’, Fierozzo, Fornace, Frassilongo, Garniga Terme, Giovo, Giustino, Grigno, Imer, Lavarone, Lavis, Levico Terme, Livo, Lona-Lases, Luserna, Madruzzo, Malè, Massimeno, Mazzin, Mezzana, Mezzano, Mezzocorona, Mezzolombardo, Moena, Molveno, Novaledo, Novella, Ospedaletto, Ossana, Palù del Fersina, Panchià, Peio, Pellizzano, Pelugo, Pergine Valsugana, Pieve di Bono-Prezzo, Pieve Tesino, Pinzolo, Porte di Rendena, Predaia, Predazzo, Predazzo, Primiero S.Martino diCastrozza, Rabbi, Romeno, Roncegno Terme, Ronchi Valsugana, Ronzone, Rovere’ della Luna, Ruffre’- Mendola, Rumo, Sagron Mis, Samone, San Giovanni di Fassa – Sen Jan, San Lorenzo Dorsino, San Michele a/A, Sant’Orsola Terme, Sanzeno, Sarnonico, Scurelle, Segonzano, Sella Giudicarie, Sfruz, Soraga, Sover, Spiazzo, Spormaggiore, Sporminore, Stenico, Storo, Strembo, Telve, Telve di Sopra, Tenna, Terre d’Adige, Terzolas, Tesero, Tione di Trento, Ton, Torcegno, Trento, Tre Ville, Valdaone, Vfloriana, Vallelaghi, Vermiglio, Vignola Falesina, Ville d’Anaunia, Ville di Fiemme, Ziano di Fiemme.

 

NOTA BENE!

Se risiedi o ti trovi anche solo temporaneamente in uno dei comuni elencati, l’Ufficio Locale del Casellario presso la Procura di Trento risulterà la scelta più comoda per richiedere il Certificato del Casellario Giudiziale. Tuttavia, sei libero di presentare la richiesta anche altrove, ad esempio presso la Procura di Bolzano. Indipendentemente dal Tribunale selezionato, il documento che otterrai sarà, infatti, sempre lo stesso.

4. Modulo Standard Multilingue

Il “Modulo Standard Multilingue” è un documento fondamentale utilizzato per verificare eventuali condanne penali in paesi comunitari diversi da quello di provenienza, insieme al Certificato del Casellario Giudiziale. Questo modulo viene redatto nella lingua del paese in cui viene presentato.

La sua presentazione è spesso richiesta in contesti specifici, come la partecipazione a bandi o procedure per ottenere borse di studio all’estero. Per ottenere questo modulo, è sufficiente fare richiesta presso la Procura competente, ad esempio quella di Trento, che ha emesso il Certificato del Casellario.

RICORDA!

Puoi ottenere maggiori informazioni sul Modulo Standard Multilingue  e come si ottiene leggendo la guida apposita che trovi al link appena fornito.

5. Conclusioni

Grazie a questa guida, ora sarà sicuramente molto più agevole richiedere da solo il Certificato del Casellario Giudiziale a Trento

Hai ulteriori dubbi o domande? Non esitare a richiedere una consulenza telefonica di 15 minuti. Non ti sarà addebitato alcun costo e il nostro team sarà lieto di mettersi in contatto con te per fornire ulteriore assistenza.

Ma c’è di più. Non vuoi o non puoi occuparti personalmente della richiesta di questo documento? Possiamo farlo noi!

CONTATTACI!

Scrivici a info@multilex.it o compila il modulo di contatto per avere ulteriori informazioni e/o conoscere modalità e costi della nostra intermediazione. 

Ti ricordiamo che possiamo anche occuparci della relativa traduzione e/o legalizzazione.

Valutazione di Google
5.0
Basato su 496 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 496 recensioni
×
js_loader