Guida alla richiesta del Certificato del Casellario Giudiziale online

In questa guida ti spieghiamo come puoi richiedere e ottenere online il Certificato del Casellario Giudiziale, comodamente dal tuo PC, per poi ritirarlo personalmente, o con delega, presso l’Ufficio del Casellario Giudiziale da te selezionato.

Se vuoi richiederlo personalmente, o tramite persona delegata, consulta la nostra Guida all’estrazione del Casellario Giudiziale presso la Procura della Repubblica di Roma.

1) Accesso al Servizio online e scelta dell’Ufficio

Per prima cosa bisogna accedere al Servizio online offerto dal Casellario Giudiziale a questo link.

Potrai richiedere i certificati e le visure in qualunque ufficio locale del Casellario Giudiziale esistente presso la Procura della Repubblica di ogni città sede di Tribunale.

Grazie alla funzione di ricerca, potrai individuare l’ufficio per te più comodo. La ricerca dell’ufficio può avvenire in uno dei seguenti modi:

1) selezionando la provincia ed il comune;
2) selezionando l’ufficio (qualora già noto);
3) selezionando la regione.

Ad esempio, se stai prenotando il certificato per ritirarlo presso l’Ufficio del Casellario Giudiziale della Procura di Roma, potresti seguire la modalità di ricerca per regione. Nella schermata “Ricerca Ufficio Locale del Casellario”, al punto 3 (Ricerca per regione), seleziona “Lazio”. Si aprirà una pagina per la ricerca dell’ufficio e, tra i diversi uffici del casellario locale, dovrai selezionare “Roma” e poi premere “Conferma Ufficio”. A questo punto, una finestra di avviso ti indicherà che la scelta dell’ufficio non potrà essere cambiata nel corso del processo di prenotazione del certificato e dovrai accettare cliccando “ok”.

2) Urgenza, tipo di Certificato e numero di copie

Prima di poter selezionare il tipo di certificato richiesto, devi indicare se quest’ultimo è da ottenersi con urgenza o senza urgenza.

La richiesta del certificato con urgenza prevede, normalmente, il ritiro nel giorno lavorativo successivo alla data di prenotazione. In ogni caso, le tempistiche (con e senza urgenza) possono variare da ufficio a ufficio ed esse sono talvolta indicate nel dettaglio del singolo ufficio che puoi visualizzare sul sito https://certificaticasellario.giustizia.it/. Per conoscere con certezza i tempi esatti, è consigliabile contattare (anche per telefono) anticipatamente l’ufficio da te prescelto.

Una volta indicata l’urgenza, giungerai alla sezione “Scelta del certificato da prenotare”. Qui, alla voce “Tipo certificato/visura”, bisogna selezionare tramite il menù a tendina il tipo di certificato richiesto, tra i seguenti:

  • Certificato del Casellario Giudiziale
  • Certificato del Casellario Giudiziale richiesto dal datore di lavoro
  • Visura del Casellario Giudiziale
  • Certificato del Casellario dei Carichi Pendenti

Per ogni certificato, oltre al tipo, dovrai selezionare il numero di copie richieste, selezionando la quantità tramite il menù a tendina che si apre in corrispondenza della voce “Numero copie*”. Alla voce “Lingua tedesca” corrisponderà sempre la dicitura “no”, tranne quando il certificato è richiesto presso l’ufficio del casellario di Bolzano.

Se hai bisogno di prenotare il “Certificato del Casellario Giudiziale richiesto dal datore di lavoro” ricorda che dovrai inserire i dati anagrafici del datore di lavoro o dell’impresa/società o associazione/organizzazione richiedente, ed eventualmente allegare in formato digitale l’atto dal quale risulta la rappresentanza legale.

3) Diritti, marche da bollo e relative esenzioni

Per effettuare la richiesta dovrai sostenere alcuni costi, mentre la visura è gratuita. Tali costi sono:

  • € 3,87 per diritti di certificato
  • € 16 per bollo (una marca da bollo ogni due pagine di certificato)

Se hai bisogno di ottenere il certificato con urgenza dovrai pagare:

  • € 3,87 per diritti di urgenza

Non dovrai pagare né il bollo né i diritti di certificato, e quindi Il rilascio del certificato sarà gratuito in alcuni casi, ad esempio:

  • quando richiedi il certificato per esibirlo nelle procedure di adozione, oppure nelle controversie di lavoro, previdenza ed assistenza obbligatorie;
  • per esibirlo in un procedimento nel quale l’interessato è ammesso a beneficiare del gratuito patrocinio;
  • per unirlo alla domanda di riparazione dell’errore giudiziario.

I casi previsti per l’esenzione sono elencati nella tabella allegato B del  D.P.R. 642/72.

Nel campo “Motivo esenzione bollo/diritti”, dovrai selezionare i casi specifici di esenzione dal pagamento nel menù a tendina presente. Selezionando dal menù la voce “altro“ potrai indicare anche un motivo di esenzione non presente nell’elenco.

Bisogna tenere a mente che, nel caso in cui si abbia diritto all’esenzione dal pagamento del bollo o dei diritti di certificato, bisogna presentare la documentazione necessaria a provare tale diritto.

Infine, clicca su “Aggiungi”. Verrai rimandato, così, alla pagina con la tabella riepilogativa dei certificati prenotati. Potrai aggiungere alla richiesta altri tipi di certificato premendo il tasto “Aggiungi” e ripetendo la stessa operazione del primo certificato prenotato. Per continuare con la prenotazione seleziona “Prosegui”.

4) Dati anagrafici e delega

In questa sezione dovrai inserire tutti i dati della persona di cui si richiede il certificato. Oltre ad inserire i dati relativi al documento di identità potrai anche allegarlo in formato digitale. L’indirizzo e-mail che dovrai inserire è quello del richiedente.

Se vuoi delegare un’altra persona al ritiro dei certificati, dovrai inserire i dati anagrafici e gli estremi del documento di identità del delegato (che potrai allegare in formato digitale). È inoltre necessario specificare se la delega è conferita anche per gli atti positivi. In quest’ultimo caso autorizzerai il delegato al ritiro anche quando l’esito del certificato è positivo, cioè quando lo stesso riporti provvedimenti in materia penale, civile e amministrativa relativi al richiedente.

5) Conferma ed esito

Prima di procedere alla conferma, verrà mostrata una pagina di riepilogo dei dati inseriti.

Dopo aver effettuato il controllo di sicurezza (digitando in cifre la somma dei numeri indicati a lettere) e dopo aver spuntato la casella per la privacy, potrai confermare la prenotazione cliccando su “Conferma invio prenotazione”, oppure modificare i dati inseriti.

Dopo aver confermato, nella schermata di riepilogo della prenotazione, troverai, oltre a tutti i dati inseriti, il numero di prenotazione in alto a sinistra. In basso a destra, potrai scaricare il modulo di prenotazione da presentare al momento del ritiro, cliccando su “Download modulo di prenotazione”.

A questo punto riceverai un messaggio di conferma all’indirizzo e-mail fornito, contenente il numero di prenotazione e le indicazioni relative all’Ufficio del Casellario Giudiziale presso il quale ritirare i certificati richiesti (con relativi orari di apertura dell’ufficio). Al messaggio sono allegati tutti i moduli compilati al momento della prenotazione, inclusa l’eventuale delega.

La richiesta di prenotazione, ad ogni modo, è valida fino a trenta giorni a decorrere dalla data di prenotazione. La prenotazione verrà eliminata automaticamente dal sistema in caso di mancato ritiro.

Se vuoi cancellare la prenotazione effettuata, la procedura è semplicissima.  Per procedere alla cancellazione, vai a questo indirizzo ed inserisci nome, cognome, codice fiscale del richiedente e numero di prenotazione. Ti verrà richiesto, inoltre, di effettuare il controllo di sicurezza, digitando in cifre il risultato della somma indicata. Dopo aver confermato, apparirà l’esito di cancellazione avvenuta con o senza successo.

N.B: Potrai annullare la prenotazione online fino al momento in cui verrà presa in carico dall’ufficio del casellario selezionato.

6) Ritiro dei certificati

Per ritirare i certificati dovrai recarti personalmente, oppure mediante persona da te delegata, presso lo sportello dell’Ufficio del Casellario selezionato all’inizio della prenotazione. I documenti che dovrai presentare sono i seguenti:

  • il modulo di prenotazione ricevuto per e-mail o il numero di prenotazione;
  • un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • nel caso di delega per il ritiro, il delegato dovrà portare, oltre al suo documento, anche la copia del documento di identità del delegante con i moduli di prenotazione e di delega firmati dal delegante.

Potrai ritirare i certificati e/o le visure prenotati solo dopo il pagamento dei bolli e/o dei diritti di certificato, eccetto che nei casi di esenzione. Il pagamento dei diritti di certificato e d’urgenza avverrà presso lo sportello sito nell’Ufficio locale dove è stata effettuata la prenotazione. Le marche da bollo, invece, potranno essere acquistate ovunque e portate al momento del ritiro.

Se hai bisogno di assistenza nel chiedere e ritirare un certificato presso il Casellario Giudiziale, possiamo farlo al posto tuo, contattaci o compila il modulo in questa pagina.

Un membro del nostro team si occuperà di richiedere e ottenere il certificato che, con eventuale traduzione, potrai ritirare presso una delle nostre sedi oppure verrà spedito all’indirizzo da te indicato.

  • Richiedi un preventivo o informazioni!


    Inserisci il tuo nome

    Indica una email funzionante

    L'oggetto della tua richiesta

    Il tuo messaggio (per le traduzioni, indica il Paese e la lingua di destinazione)

  • Roma

    Tel: Clicca qui, ti chiamiamo noi
    Email: info@multilex.it
    Via Properzio n. 5, c/o Regus
    00193 Roma

    Salerno

    Tel: Clicca qui, ti chiamiamo noi
    Email: info@multilex.it
    Via Attilio Barbarulo n. 63
    84014 Nocera Inferiore (SA)