Certificato di unione civile a Roma

Ecco per te una guida dettagliata che riguarda la richiesta del Certificato di unione civile presso il Comune di Roma. Se non hai tempo per richiederlo o ne hai bisogno urgentemente, puoi contattarci.

Abbiamo un team di esperti pronti ad aiutarti in questo tipo di richiesta e a provvedere all’eventuale legalizzazione in Prefettura e alla successiva traduzione giurata, legalizzata o certificata.

Inoltre, abbiamo attivato un servizio di consulenza telefonica gratuito: non ti resta che prenotare una chiamata, ti guideremo verso la scelta più adatta alle tue esigenze.

1. Il Certificato di Unione Civile

Questo documento attesta il proprio stato civile, quali sono le generalità del proprio partner, e quando e da chi è stata celebrata l’unione.

Come la maggior parte dei certificati ha una validità di sei mesi dalla data del rilascio e può essere richiesto da chiunque a condizione che conosca le generalità dell’intestatario del documento.

Sul nostro blog puoi consultare moltissimi altri articoli sulla città di Roma!

2. Richiesta sul sito istituzionale del Comune di Roma

Tramite il sito istituzionale di Roma Capitale si accede al portale relativo ai Certificati Anagrafici e di Stato Civile Online.

L’accesso avviene previa autenticazione tramite:

  • SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) – qui trovi tutto quello che c’è da sapere su come attivare lo SPID;
  • CIE (Carta d’Identità elettronica);
  • CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Per il rilascio occorre collegarsi al sito istituzionale di Roma Capitale. Clicca sul pulsante “ACCEDI AL SERVIZIO” e accedi poi con le tue credenziali.

Il procedimento corretto porterà ad essere accolto all’interno della “Casa del Cittadino Digitale”, da cui procedere con il servizio online selezionato in precedenza cliccando sull’apposito pulsante.

Questi, poi, gli ulteriori passi da effettuare:

1) scelta dell’intestatario;

2) selezione del certificato;

3) inserimento dei dati del richiedente (estremi carta d’identità, patente, passaporto).

Il gioco è fatto e il tuo documento può essere scaricato immediatamente in .pdf e stampato.

Altra modalità online è quella offerta da ANPR: nella nostra guida Certificato di Unione Civile online trovi tutte le informazioni necessarie.

3. Richiesta presso gli Sportelli Anagrafici

Puoi recarti presso lo sportello “Ufficio relazioni con il pubblico” (U.R.P.) di ogni Municipio (I-XV).

Il Comune ha messo a disposizione diverse modalità: quella online, presso lo “Sportello Amico” o la richiesta alle edicole convenzionate, di modo che ci si debba recare presso gli uffici anagrafici solo nel caso in cui serva l’originale del certificato firmato a penna oppure per apporvi la legalizzazione/apostille presso la Prefettura di Roma.

Gli uffici anagrafici riceveranno solo previa prenotazione. Ti lasciamo i contatti utili dei vari Municipi di Roma.

Una volta trovato lo Sportello municipale di tuo interesse (per i richiedenti che si trovino a Roma), puoi recarti di persona presentando il tuo documento d’identità. In alternativa, se devi delegare qualcuno, servirà la delega in carta semplice e il documento di riconoscimento anche del delegato.

In linea generale, il rilascio di questo documento non prevede costi. Tuttavia, qualche Municipio potrebbe richiederti i diritti di segreteria che ammontano a euro 0.26.

4. Richiesta presso le edicole convenzionate

Puoi recarti di persona, munito di documento d’identità e codice fiscale e compilare il modulo di richiesta, reperibile presso l’edicola stessa. Il servizio ha un costo di 1,50 euro a certificato e il rilascio è immediato.

5. Richiesta presso lo Sportello Amico - Uffici Postali

Puoi recarti di persona, negli Uffici Postali in cui è operante lo “Sportello Amico”, compilando l’apposito modulo di richiesta disponibile in loco. Il costo è di euro 2,50.

6. Richiesta tramite posta ordinaria

Il cittadino che non abita a Roma e non può avvalersi delle sopra indicate modalità, può richiedere la certificazione mediante richiesta scritta da inoltrare in busta chiusa al seguente indirizzo “Roma Capitale – U.O. Anagrafe, Stato Civile e Leva – Ufficio Certificazioni per Corrispondenza – Via Luigi Petroselli, 50 – 00186 Roma”, indicando tutte le generalità dell’intestatario del certificato, ossia:

  • nome, cognome, luogo e data dell’ unione civile, indirizzo di residenza.

Alla richiesta devono essere allegati, a pena di rifiuto dell’istanza, i seguenti documenti:

  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
  • una busta preaffrancata e preindirizzata per l’invio, a mezzo posta, del certificato emesso;
  • l’originale del versamento sul conto corrente postale n. 94430006 intestato a “Comune di Roma – Servizi demografici”, o tramite bonifico bancario al codice IBAN IT78 C 07601 03200 000094430006, di 0,26 € per i servizi di segreteria relativi ai certificati in carta semplice.

I tempi del rilascio dipendono dal servizio di poste italiane.

7. Contatti

Se hai bisogno di chiedere informazioni al Comune di Roma, puoi farlo indirizzando la richiesta ai seguenti indirizzi mail: direzione.anagrafe@comune.roma.it e protocollo.anagrafe@pec.comune.roma.it

Per un maggiore livello di specificità delle richieste si può contattare, tramite mail o numero di telefono, lo sportello anagrafico ad hoc afferente ai diversi Municipi ubicati in Roma, selezionando il tuo Municipio.

Se hai bisogno di qualcuno che richieda il certificato di unione civile a Roma per te, contattaci.

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 510 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 510 recensioni
×
js_loader