Procura Speciale ITALIANO-SPAGNOLO della Collana #MultiForms

Pubblichiamo uno strumento utilizzabile dall’avvocato, dal Notaio e da qualsiasi operatore del diritto o traduttore che ne abbia bisogno, ennesimo strumento messo a disposizione da MultiLex all’interno della collana di pubblicazioni bilingui #MultiForms.

Cos'è la Procura Speciale ITALIANO-SPAGNOLO

È frutto della collaborazione di un avvocato italiano con perfetta conoscenza della lingua spagnola, Federica Loreti dello studio legale Fiat Lux, e un avvocato spagnolo, Juan Manuel Pérez de las Vacas Galán, dello studio legale Zurbano & Caracas Abogados di Madrid.

Estratto dalla Procura (clicca per visualizzarlo)

Come usare la Procura Speciale Bilingue

La Procura Speciale può essere facilmente compilata utilizzando le indicazioni in rosso presenti sia nel testo italiano che in quello spagnolo.

La Procura Speciale è volutamente generica, per far sì che possa essere adeguata a tutti i tipi di operazioni commerciali (e non) in cui ci sia bisogno dell’intervento di un procuratore.

Tra i poteri conferiti con la procura, vi sono quello di:

  • sottoscrivere e depositare, in nome e per conto della mandante, i documenti necessari ai fini del compimento dell’operazione prevista in procura;
  • comparire davanti a notaio pubblico e sottoscrivere, in nome e per conto della mandante, atti, contratti o qualsiasi altro atto utile ai fini del compimento dell’operazione;
  • intraprendere ogni necessaria attività, quale rappresentare la mandante davanti Autorità o Enti Pubblici, e redigere e sottoscrivere atti e documenti.