Certificato di matrimonio a Bologna

In questa guida troverai tutte le informazioni necessarie per avanzare la richiesta del certificato di matrimonio presso il Comune di Bologna.

Ti spiegheremo ogni singola modalità in maniera chiara cosicché tu possa procedere in autonomia ma ricorda che puoi sempre contare sul nostro team di esperti. Ti lasciamo qui i nostri contatti.

1. Il certificato di matrimonio

Attraverso il certificato di matrimonio si attestano, oltre ai dati anagrafici dei coniugi, anche il luogo e la data di celebrazione del matrimonio e ha una durata di 6 mesi dalla data del rilascio.

Puoi avanzare la richiesta di questo certificato presso il Comune di Bologna se l’atto di matrimonio è stato registrato dall’ufficio di stato civile di Bologna, a prescindere da dove sia stato celebrato il matrimonio.

2. Come richiederlo a Bologna

Il Comune di Bologna mette a disposizione tantissimi modi per richiedere il certificato di matrimonio: dai più canonici a quelli digitali.

La richiesta del certificato di matrimonio può essere avanzata sia da uno dei due coniugi, intestatari del certificato, che da chiunque conosca il cognome, nome e la data di nascita di uno dei due coniugi e la data del matrimonio.

3. Presso gli Uffici comunali

Se abiti a Bologna puoi recarti presso uno degli sportelli URP (scorri in fondo alla pagina e nella sezione “Dove fare richiesta” clicca su “Di persona”).

Se devi richiedere un certificato di matrimonio celebrato dal 1 febbraio 1988 potrai recarti anche presso uno degli “Sportelli Dimmi” che trovi elencati sempre nella stessa pagina.

Una volta scelto lo sportello di tuo interesse, recati lì portando con te questo modulo compilato in tutte le sue parti (la firma va apposta allo sportello, davanti al funzionario) e un tuo documento di riconoscimento.

Il rilascio è a vista se il matrimonio è stato celebrato dopo il 1 febbraio 1988.

Mentre, in caso contrario, il rilascio è differito (l’addetto ti indicherà quando passare per il ritiro).

Il rilascio è completamente gratuito.

4. Online

Ancora più facile e comoda è la richiesta online.

Basterà avere una identità digitale (SPID o CIE) ed essere residente a Bologna per scaricare il certificato di matrimonio in pochi e semplici passaggi.

Vai a questa pagina, clicca su “Accedi”, entra con le tue credenziali digitali, inserisci i dati di uno dei due coniugi e scarica il certificato di matrimonio gratis.

5. Tramite email o pec

Il Comune di Bologna mette a disposizione anche la richiesta tramite email o pec. Scrivi ad uno di questi due indirizzi: CertificazioneStoricaeCorrispondenza@comune.bologna.it (email), oppure archivioanagrafe@pec.comune.bologna.it (pec).

Nell’oggetto della email o pec scrivi “Richiesta certificato di matrimonio”, allega il tuo documento di riconoscimento e il modulo compilato (in questo caso apponi anche la tua firma).

Entro 30 giorni dalla data della richiesta ti arriverà in formato digitale il tuo certificato di matrimonio.

6. Per posta

Se non risiedi a Bologna puoi richiedere il certificato di matrimonio anche per posta.

Invia la richiesta a Comune di Bologna, Servizi Demografici, Servizio Corrispondenza Via Capramozza 15, 40123 Bologna.

Inserisci in una busta preaffrancata di ritorno (indicando l’indirizzo al quale intendi ricevere il certificato) il modulo compilato in tutte le sue parti e un tuo documento di riconoscimento.

Entro 30 giorni lavorativi otterrai il tuo certificato.

In questo caso, gli unici costi da affrontare saranno quelli relativi ai francobolli e al servizio postale.

Noi abbiamo finito! Contattaci se vuoi delegarci o vuoi chiederci qualche altra informazione.