Certificato di Stato Libero a Bologna

In questa guida troverai un approfondimento su cosa è il certificato di Stato Libero. Ti spiegheremo anche tutti i modi in cui è possibile richiederlo presso il Comune di Bologna. 

Se vuoi, puoi anche delegare un membro del nostro team.

Inoltre, nel caso in cui dovessi presentare il certificato di Stato Libero all’estero, noi possiamo avanzare questo tipo di richiesta in qualità di tuoi delegati e possiamo anche provvedere alla legalizzazione in Prefettura e alla successiva traduzione giurata, legalizzata o certificata.

NOTA BENE!

Qualora volessi maggiori informazioni sulla nostra attività d’intermediari e/o su come richiedere il certificato di stato libero a Bologna, puoi anche ricorrere al nostro servizio di consulenza telefonica gratuita di 15 minuti.

Prenota la tua chiamata e un nostro addetto sarà a tua disposizione per tutta la durata della consulenza per darti le informazioni che cerchi.

1. Il certificato di Stato Libero

Attraverso il certificato di Stato Libero potrai certificare oltre ai tuoi dati anagrafici:

– se sei celibe o nubile;

– se hai contratto matrimonio in passato e se hai divorziato;

– se sei vedovo.

Inoltre, il certificato di Stato Libero ha una validità di 6 mesi dalla data del suo rilascio.

RICORDA!

Se sono stati la Pubblica Amministrazione o i Gestori di Pubblici Servizi a richiederti questo certificato, devi fornire semplicemente un’autocertificazione.

Se può servirti, a questo link potrai trovare un fac-simile dell’autocertificazione da scaricare e compilare. Potrai, in questo modo, autocertificare il tuo stato civile, senza sostenere alcun costo.

2. Richiesta presso gli Uffici comunali

Gli sportelli dedicati al rilascio del certificato di Stato Libero sono gli sportelli URP (scorri in fondo alla pagina e nella sezione “Dove fare richiesta” clicca su “Di persona”). 

Scelto lo sportello di tuo interesse, al funzionario dovrai presentare questo modulo compilato in tutte le sue parti (in caso di delega, compila anche la sezione relativa al delegato), un tuo documento di riconoscimento e, se ti occorre il certificato in carta legale, una marca da bollo di euro 16,00.

Di norma, il rilascio è a vista. Tuttavia, se dovesse volerci qualche giorno, sarà il funzionario a dirti quando ripassare.

3. Richiesta on-line sul sito del Comune di Bologna

Se risiedi a Bologna e possiedi un’identità digitale (SPID o CIE) puoi scegliere di scaricare online, in formato digitale, il tuo certificato.

Vai a questa pagina, inserisci i dati dell’intestatario e scarica il certificato di Stato Libero velocemente e gratuitamente.

Se ti occorre il certificato di Stato Libero in carta legale, non potrai utilizzare questa modalità di richiesta dato che il portale non prevede il pagamento elettronico.

NOTA BENE!

Vuoi saperne di più sulle modalità di richiesta on-line sul sito del Comune di Bologna? Allora richiedi il servizio di consulenza telefonica gratuita di 15 minuti.

Prenota subito la tua chiamata e riceverai velocemente una risposta a tutti i tuoi quesiti.

4. Richiesta on-line sul sito dell’ANPR

Facile, veloce e gratuita: questa modalità di richiesta consente di richiedere ben 14 certificati, tra cui quello di Stato Libero.

RICORDA!

Per la richiesta di questo documento, così come di tutti gli altri documenti presso l’ufficio anagrafe del Comune di Bologna, è richiesto il pagamento del bollo di 16 euro.

Effettua il login sul portale dell’ANPR con la tua identità digitale SPID, CIE o CNS, poi clicca sulla voce “Richiedi certificato”.

Scegli se lo stai richiedendo per te stesso o per un membro della tua famiglia anagrafica e continua.

Ora, tra la lista di certificati che ti compariranno, seleziona la voce “Certificato di Stato Libero”.

Infine, clicca su “Ottieni certificato” e scaricalo!

Ti consigliamo la lettura del nostro articolo sulla richiesta del certificato di stato libero online: trovi elencate tutte le modalità per poterlo scaricare!

5. Richiesta tramite email o PEC

Se ti occorre il Certificato di Stato Libero in carta semplice puoi decidere di inviare una richiesta tramite email o PEC.

Scrivi ad uno di questi due indirizzi: CertificazioneStoricaeCorrispondenza@comune.bologna.it (email), oppure archivioanagrafe@pec.comune.bologna.it (PEC).

Nell’oggetto della email o PEC, scrivi “Richiesta certificato di Stato Libero”, allega il tuo documento di riconoscimento e il modulo compilato (in questo caso dovrai firmare il modulo).

In massimo 30 giorni lavorativi dalla tua richiesta, ti arriverà (in formato digitale) il certificato di Stato Libero nella tua casella di posta elettronica. 

Se ti è stato richiesto in carta legale, purtroppo non potrai avanzare la richiesta attraverso questo modalità.

6. Richiesta per posta

La richiesta per posta è un’ottima alternativa per poter ottenere il certificato di Stato Libero, firmato in originale, direttamente a casa tua.

Invia la richiesta a: Comune di Bologna, Servizi Demografici, Servizio Corrispondenza, Via Capramozza 15, 40123 Bologna, e inserisci in un plico:

– una busta preaffrancata di ritorno (indicando l’indirizzo al quale intendi ricevere il certificato);

–  il modulo compilato in tutte le sue parti;

–  un tuo documento di riconoscimento;

– eventuale marca da bollo da euro 16,00 (se ti occorre il certificato in carta legale).

Dopo massimo 30 giorni lavorativi, il certificato da te richiesto sarà nelle tue mani.

Se decidessi di procedere con questa modalità di richiesta, dovrai affrontare anche le spese relative ai francobolli e al servizio postale.

7. Conclusioni

Come hai potuto constatare dalla lettura di questa guida, sono tante le modalità a tua disposizione per fare richiesta del certificato di Stato Libero nel Comune di Bologna.

Qualora volessi ricevere subito maggiori informazioni per decidere quale di queste modalità sia quella più adatta per te per richiedere questo documento, non esitare a richiedere la tua consulenza telefonica gratuita di 15 minuti.

Oltre che in merito al certificato di Stato Libero, possiamo inoltre fornirti tutte le informazioni necessarie per ottenere anche altri tipi di documenti rilasciati presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Bologna, ad esempio:

estratto di nascita, copia integrale dell’atto di nascita ed estratto plurilingue di nascita;

certificato di stato di famiglia;

certificato storico di residenza;

 copia integrale dell’atto di morte, ed estratto di morte plurilingue;

certificato di matrimonio, estratto di matrimonio ed estratto di matrimonio plurilingue;

certificato contestuale o cumulativo, che riassume, in un unico documento, tutte le informazioni anagrafiche o quelle relative allo Stato Civile dell’intestatario.

CONTATTACI!

Qualora non  avessi tempo di occuparti della richiesta di questi documenti personalmente, non esitare a contattarci attraverso l’apposito form di contatto!

Inserisci la tua richiesta e saremo lieti di richiedere e ottenere per te il documento o i documenti che ti servono, mentre tu non dovrai fare assolutamente niente!

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 524 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 524 recensioni
×
js_loader