Estratto di morte plurilingue a Roma

Se hai bisogno dell’estratto di morte su modello plurilingue (anche detto multilingue o internazionale) e devi avanzare la tua richiesta al Comune di Roma, questa guida è fatta su misura per te.

Contattaci se pensi di non avere tempo di avanzare questa richiesta. Il nostro team sarà felice di aiutarti. Possiamo occuparci anche dell’eventuale legalizzazione o apostille in Prefettura.

NOTA BENE!

Qualora volessi maggiori informazioni sui nostri servizi e/o su come richiedere l’estratto di morte plurilingue a Roma puoi anche ricorrere al nostro servizio di consulenza telefonica gratuita di 15 minuti.

1. Che cos’è l’estratto di morte plurilingue

L’estratto di morte plurilingue, anche detto estratto multilingue o internazionale, è un documento redatto su uno specifico modello in cui potrai leggere tutte le informazioni in più lingue (francese, tedesco, inglese, spagnolo, greco, italiano, olandese, portoghese, turco, serbo-croato).

Gli estratti di morte formulati su modelli plurilingue sono certificazioni di Stato Civile che contengono le annotazioni riportate sull’atto di morte, hanno una validità di 6 mesi dalla data del rilascio e sono completamente gratuiti.

Sull’estratto potrai leggere tutte le informazioni che sono state trascritte nell’atto di morte cui fa riferimento, come ad esempio nome, cognome, sesso, luogo, data e orario di morte ma anche informazioni aggiuntive legate alla persona intestataria come, ad esempio, se era coniugata o meno e l’eventaule regime patrimoniale scelto.

Questo documento può essere  utilizzato all’estero, nei paesi che hanno aderito alla Convenzione di Vienna del 1976 (documento predisposto dalla Prefettura di Ancona).

Infatti, questa Convenzione prevede l’esenzione dalla legalizzazione e dalla traduzione per gli estratti di nascita plurilingue previsti dalla Convenzione stessa, ove presentati in uno degli Stati aderenti e cioè: Austria, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Capo Verde, Croazia, Estonia, Francia, Germania, Italia, Lituania, Lussemburgo, Macedonia del Nord, Moldova, Montenegro, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia, Slovenia, Spagna, Svizzera, Turchia.

RICORDA!

Dobbiamo precisare però che, anche se, nei Paesi ora citati, grazie alla Convenzione di Vienna del 1976, vige l’esenzione sia da legalizzazione che da traduzione, potrebbe accadere che l’autorità destinataria del documento richieda ugualmente la traduzione dello stesso.

Anche per quanto riguarda i Paesi non aderenti alla Convenzione di Vienna 1976, bisogna verificare caso per caso.

Ad esempio, nel caso in cui tu debba presentare l’estratto alle autorità degli Emirati Arabi Uniti, queste potrebbero accettare il documento senza la relativa traduzione. Tuttavia, non accettano i documenti se non preventivamente sottoposti a legalizzazione consolare.

Il nostro consiglio è quello di informarti, in ogni caso, attraverso le autorità estere del paese destinatario del documento, prima di procedere.

2. Richiesta allo sportello

La prima modalità che vogliamo spiegarti è quella più classica: la richiesta allo sportello.

Dato che il Comune di Roma è diviso in Municipi, il primo passo che dovrai compiere è la scelta del Municipio più comodo per te.

Ricordati che il ritiro dell’estratto su modello plurilingue/internazionale avverrà nello stesso Municipio in cui hai presentato l’istanza di richiesta.

Ogni Municipio del Comune di Roma riceve il pubblico secondo diverse modalità che potrai consultare sempre sul sito istituzionale del Comune di Roma: qui potrai leggere le opzioni di prenotazione disponibili in ognuno di essi (via email o telefono).

Per la richiesta dell’estratto plurilingue (anche detto multilingue o internazionale), generalmente allo sportello occorre mostrare la copia del documento di riconoscimento dell’intestatario dell’estratto, dell’eventuale delegato e eventuale delega compilata.

Per quanto riguarda i tempi di rilascio, invece, se la  morte è avvenuta prima del 1 gennaio 2012, l’estratto ti verrà consegnato entro tre giorni lavorativi successivi alla richiesta. Invece, se per svariati motivi dovesse volerci più tempo per l’individuazione dell’atto, il rilascio è differito ai successivi 10 giorni lavorativi. Questi sono i tempi di rilascio indicativi: sarà comunque il funzionario incaricato ad indicarti i tempi esatti.

3. Richiesta tramite PEC

Non puoi recarti allo sportello? Invia la tua richiesta tramite PEC.

Scrivi all’indirizzo certificati.anagrafe@pec.comune.roma.it, avendo cura di allegare (pena il rifiuto dell’istanza):

– dati anagrafici, codice fiscale o partita IVA, indirizzo di residenza, numero di telefono e fotocopia completa di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente; 

– indicazione delle generalità dell’intestatario dell’estratto (nome, cognome, luogo e data di nascita, luogo e data di morte).

Nell’oggetto inserisci il nominativo dell’intestatario dell’estratto, nel corpo della mail basterà riportare la classica dicitura “io sottoscritto/a [nome e cognome], richiedo l’estratto di morte su modello plurilingue intestato/intestato a …..[nome e cognome del defunto]”. 

In questo caso, per ottenere il tuo estratto plurilingue dovrai attendere dai 30 ai 60 giorni lavorativi, prima di riceverlo nella casella di posta elettronica certificata.

NOTA  BENE!

Abbiamo raccolto in un’unica guida tutte le informazioni utili per attivare questo tipo di richiesta. Ricorda che puoi rivolgerti a noi se mai volessi delegare dei professionisti del settore. Oppure rivolgiti al nostro servizio di consulenza telefonica gratuita di 15 minuti per ricevere subito maggiori informazioni.

Prenota la tua chiamata e un nostro addetto sarà a tua disposizione per tutta la durata della consulenza per darti le informazioni che desideri.

4. Conclusioni

Se sei arrivato fino qui, richiedere l’estratto di morte multilingue a Roma sarà ora un gioco da ragazzi!

Se ritieni di aver trovato in noi un valido supporto, ti informiamo che, all’interno del nostro sito, trovialtre guide in cui sono reperibili tutte le informazioni necessarie per ottenere anche altri tipi di documenti rilasciati presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Roma, ad esempio:

certificato di nascita, estratto di nascita, estratto di nascita plurilingue o copia integrale dell’atto di nascita;

certificato di matrimonio, estratto di matrimonio, estratto di matrimonio plurilingue o copia integrale atto di matrimonio;

certificato di morte, estratto di morte, copia integrale dell’atto di morte;

certificato di residenza o certificato storico di residenza;

certificato di stato libero, certificato di stato di famiglia o certificato storico di famiglia;

certificato contestuale o cumulativo.

CONTATTACI!

Vuoi affidare a noi la richiesta di uno o più di questi documenti? Inserisci la tua richiesta nell’apposito form di contatto e saremo lieti di prendere in carico noi la presentazione dell’istanza.

Richiedi un preventivo

Richiedi la consulenza
Fai da te

Trova la tua pratica nella barra di ricerca e segui le nostre guide passo dopo passo per richiedere la tua pratica in autonomia

Ricerca in Multilex
Valutazione di Google
5.0
Basato su 524 recensioni
×
js_loader
Valutazione di Google
5.0
Basato su 524 recensioni
×
js_loader